Ego politicoSocialisti a sinistra e Macron presidente: un’ipotesi in Francia per battere Le Pen

Lo hanno già paragonato a Bernie Sanders in Francia e andrà al ballottaggio con il favorito Manuel Valls: il semi sconosciuto Benoît Hamon potrebbe avere buone chance di vincere le primarie del par...

Lo hanno già paragonato a Bernie Sanders in Francia e andrà al ballottaggio con il favorito Manuel Valls: il semi sconosciuto Benoît Hamon potrebbe avere buone chance di vincere le primarie del partito Socialista. Hamon è un candidato di sinistra, così come lo era il favorito al ballottaggio Montebourg, che dovrebbe appoggiarlo. Non è da escludere quindi uno spostamento a gauche come accaduto al partito Laburista inglese con Jeremy Corbin.

Sul sito di Possibile hanno scritto sinteticamente alcuni punti chiave del programma di Hamon, in contrasto con gli atteggiamenti degli “omologhi del partito Socialista”, in riferimento al Pd. Per Hamon la Repubblica (quella nata da Liberté, Égalité, Fraternité) è “una promessa sociale e ambientale insieme”. La Francia è comunque uno Stato che sta facendo passi avanti sul campo ambientale, meno sul sociale dove comunque ha la legge sulle 35 ore e il salario minimo legale (il problema è fare i dovuti controlli).

Tornando alla politica elettorale, qualora Hamon dovesse riuscire a vincere le primarie socialiste avrà una campagna elettorale difficilissima, in cui fino a poco tempo fa si dava per scontato che nessun candidato di centrosinistra sarebbe andato al ballottaggio. Marine Le Pen viene data in testa al primo turno e l’alternativa più probabile dovrebbe essere Francois Fillon.

Eppure c’è un terzo incomodo che è spuntato: Emmanuel Macron, ex ministro dell’economia di Francois Hollande dimessosi per costruirsi la camapgna presidenziale (come ha poi fatto anche Valls) e con la nascita di un suo movimento dal nome altisonante “En marche”. Macron ha un appeal al centro e a sinistra ed è europeista. Sembra impossibile che possa battere Marine Le Pen eppure con un partito socialista spostato a sinistra potrebbe fare il colpaccio.

Siamo nell’ordine di ragionamenti ipotetici, è possibile che nulla di tutto ciò accada e che alla fine sarà Fillon a stravincere su Le Pen.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020