Guerra tra rapperGué Pequeno attacca ancora Ghali: «Si veste da donna, mi fa ridere»

L’ex Club Dogo: «Un artista vestito da confetto può andare bene per una sfilata ma non ha grande credibilità di strada»

Gucci

Gué Pequeno ha attaccato duramente Ghali per il suo outfit. Il rapper si è espresso con parole forti nei confronti del collega nel corso di una intervista a Rolling Stone. Gué Pequeno ha criticato Ghali per il suo stile modaiolo, e per i capi femminile che l’artista spesso indossa. «Un artista vestito da confetto può andare bene per una sfilata ma non ha grande credibilità di strada. Io non sono razzista né omofobo ma vedere un rapper che va in giro vestito da donna con la borsetta mi fa ridere, che poi almeno fosse gay… Sono cose assurde».

Non è la prima volta che Gué Pequeno parla di Ghali in modo negativo: «Non avremo mai un rapper nero al numero 1. Ghali è un fake. Appartiene all’universo fashion: non sarà mai un idolo del mondo di colore», disse in un intervista il rapper italiano.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta
Paper

Linkiesta Paper Estate 2020