Accusato di corruzioneIl tribunale di Cremona ha assolto Roberto Formigoni

La sentenza riguarda la vicenda Vero, l’acceleratore lineare per le terapie oncologiche che secondo l’accusa era stato acquistato ad un prezzo superiore a quello di mercato

Il tribunale di Cremona ha giudicato non colpevole l’ex governatore della Lombardia Roberto Formigoni, l’ex direttore generale dell’Azienda ospedaliera di Cremona Simona Mariani e l’ex dg dell’assessorato regionale alla Sanità Carlo Lucchina.

Formigoni e Mariani erano accusati di corruzione, e Lucchina di abuso d’ufficio, in relazione alla vicenda Vero, l’acceleratore lineare per le terapie oncologiche che secondo l’accusa era stato acquistato ad un prezzo superiore a quello di mercato.

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta