Blog di

Agcom, Garante della Privacy, Formigoni e De Gregorio: quattro passi indietro

Blog post del 6/06/2012
Parole chiave: 

L'ondata tecnica, una nuova aria venuta fuori dalle urne, tempo di "movimenti", di accenni di "Terza Repubblica". Però poi arriva un 6 Giugno qualsiasi, e porta l'Italia quattro passi indietro.
Cosa è successo oggi?



 

Agcom e Privacy

Scadenza di mandato per i componenti delle due authority. Camera e Senato hanno espresso i nuovi nomi per il rinnovo delle cariche. Si è parlato in queste ultime settimane di meritocrazia, di curricula per decretare persone competenti da investire per tali ruoli. Com'è andata effettivamente? L'ennesima spartizione delle poltrone dopo un accordo tra i partiti della maggioranza. All'Agcom arrivano Maurizio Decina, Antonio Martusciello (eletti dalla Camera) e Antonio Posteraro e Antonio Preto (su decisione di Palazzo Madama).

Alla Privacy, invece, l'investitura di Antonello Soro, Giovanna Bianchi Clerici, Augusta Iannini (moglie di Bruno Vespa), Licia Califano.

Polemiche da (quasi) tutti i fronti, dai partiti non coinvolti nella "spartizione" della torta. E' andata praticamente a farsi benedire la possibilità di una riunione delle Commissioni Parlamentari per valutare il profilo dei candidati.

 

 

De Gennaro

Il Senato, con votazione segreta, ha respinto la richiesta di arresti  domiciliari per Sergio De Gregorio, coinvolto nello stesso filone di indagini del faccendiere Walter Lavitola. 169 i no, 109 sì, 16 astenuti. Il Pdl ha chiesto lo scrutinio segreto (contrari Pd e Idv) e i franchi tiratori hanno "graziato" il collega senatore. Lusi, senatore ed ex tesoriere della Margherita, ha respinto l'idea di un accordo politico per il no alla richiesta.

Formigoni

Il Consiglio Regionale della Lombardia ha votato contro la mozione di sfiducia, presentata da Pd, Idv e Sel, nei confronti del presidente Roberto Formigoni. La Lega, con un passo indietro rispetto alle dichiarazioni, ha deciso di salvare il governatore. 28 i sì, 49 i no.

Polemica per l'assenza del capogruppo Pd Caffuri. Ufficialmente in congedo familiare, praticamente in vacanza in Grecia. E a rischiare la poltrona, adesso, è lui.

 

 

Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

Smemoranda 

I negativi di maicol&mirco

Maicol & Mirco, filosofia, scarabocchi, fumetto, negativi, smemoranda

 

La formula dell’Italia per uscire dalla crisi? Puntare su George Clooney

La sola presenza dell’attore americano sul territorio del Lago di Como vale, secondo le stime, 130 milioni di euro. Altro che ristretto

Manifesto contro chi guida piano sulla corsia di sinistra

Lumache da autostrade, tartarughe dei trasporti. Secondo le statistiche la maggior parte degli incidenti è colpa loro

Consigli dai saggi dell’umanità per trovare il coraggio di cambiare

Un video raccoglie frasi e aforismi di personaggi che sono passati alla Storia. E che possono servire come motivazione per un salto nel buio

Esercizi fisici per rimettere l’Europa in movimento

L’inattività fisica è il nemico del nuovo secolo. Per combatterla bastano 20 minuti di moto al giorno. Salva le vite e le economie dei Paesi

PRESI DAL WEB

Varoufakis: «Votate No, con l’accordo nessuna possibilità di ripresa»

L’intervista all’australiana LNL ABC Radio National: «I ministri europei negano la democrazia», «le proposte sono state fatte apposta per essere rifiutate»

L’Economist: Renzi non sopravviverebbe alla Grexit, Italia a rischio contagio

Il settimanale aggiorna le previsioni: lo spread tornerà alto e farà saltare le misure di stimolo del 2016. A rischio il fragile equilibrio del governo Renzi

Una proposta per il dopo Expo 2015: un CyberParco per la Cyber Security

Nasce un comitato no profit per il destino delle aree dell'esposizione universale