ABC. A-Always, B-Be, C-Closing

Blog di

di Andrea Guarise

L'Agenzia del Demanio e la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico

Blog post del 28/05/2012

La scorsa settimana l’Agenzia del Demanio ha rilasciato il vademecum “Politiche e strumenti per la valorizzazione economica e sociale del territorio attraverso il miglior utilizzo degli immobili pubblici”. Il documento è molto tecnico e contiene tutta la normativa che regolamenta la gestione degli immobili pubblici, a partire dalle più recenti introduzioni legislative che prevedono, fra le altre cose, la costituzione di veicoli finanziari e societari, per incrementarne il valore.

I destinatari sono essenzialmente gli amministratori pubblici e i professionisti privati che si occupano della gestione di immobili pubblici, e questo mi fa pensare all’iniziativa, raccontata da Simone Canettieri, sull’attività formativa dei consiglieri del Movimento 5 Stelle di Parma, e al vecchio adagio che diceva che nella vita c’è sempre da imparare. Sopratutto se siamo in Italia, e ci ritroviamo con un legislatore attivo a complicare ogni situazione.

La prima parte del vademecum tratta essenzialmente, in un’ottica legislativa e di forma, di Società di Gestione del Risparmio e di fondi di investimento immobiliari. Indubbiamente utile base di partenza, meglio una sorta di glossario tecnico, anche se mi fa sorridere il titolo della parte in questione, sul documento, “Nuovi veicoli Finanziari e Societari per incrementare il valore economico e Sociale dei Patrimoni immobiliari Pubblici”: ma come la PA parla di “nuovi veicoli” quando i fondi di investimento immobiliari, previsti e in parte già utilizzati da enti pubblici, hanno almeno 10 anni? Meglio tardi, che mai.

SGR e fondi immobiliari pubblici

La seconda parte vuole invece spiegare con un maggior grado di dettaglio i “Programmi unitari di valorizzazione del territorio” (P.u.va.t.) e l’attenzione che devono porre gli amministratori pubblici sulla scelta tra la valorizzazione futura e alienazione immediata.

Si parla poi di federalismo demaniale e del “famigerato” art.58 del decreto legge 25 giugno 2008, n.° 112 relativo alle politiche di alienazione e valorizzazione degli enti locali.

Il vademecum si conclude infine con una serie di letture a completare il tutto di ULI - Urban Land Institute, ANCI, ANCE, Assoimmobiliare e Cassa Depositi e Prestiti.

Non voglio qui ora anticiparvi di più delle 114 pagine del documento, ma auguro una buona lettura.

Il giudizio generale è però positivo, in quanto il documento è indubbiamente completo e dettagliato, ma allo stesso tempo è talmente articolato e con continui richiami e controrichiami legislativi che l’impressione finale che se ne trae è di avere a che fare, ancora una volta, con documento partorito da un U.C.A.S..

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Renzi: giù le tasse per le famiglie e via il segreto di stato sulle stragi

Il premier illustra in una intervista a Repubblica i prossimi passi del suo governo

Grillo attacca Renzi #FiglioDiTroika: gli 80 euro sono una presa in giro

Il leader M5S sul blog: “Il bonus Irpef vale solo per chi è a tempo determinato”

Gli ingegnosi trucchi dei trafficanti di droga

Foto tratta da: Flickr, di JD Hancock
Politicamente scorretto, lo sappiamo. Ma nel crimine la creatività umana sa trovare grandi risultati
SHARE

Tè o caffè? Il mondo è diviso in due

La scelta non è solo una preferenza personale, ma una questione di cultura e tradizione
SHARE

Gli esseri viventi più antichi del mondo, fotografati

La ricerca di Rachel Sussman, che ha ritratto organismi che esistono da millenni. E vivranno ancora
SHARE

Viaggio nei siti Internet del passato

Interfaccia di una bruttezza imbarazzante, goffi e poco funzionale. Ma era la rete di 18 anni fa
SHARE

5x1000

PRESI DAL WEB

I soldati che uccidono in guerra possono morire per il senso di colpa

Lo scrittore Kevin Sites narra le storie che i militari non vogliono raccontare

Una guida spiega come organizzare una giornata di lavoro perfetta

Tutti i passi fondamentali da effettuare dalla mattina fino al termine della giornata. senza tralasciare l’idea di lavorare all’aperto

Ecco perché nella Silicon Valley hanno fretta di fare soldi con la cannabis

Un racconto mostra come alcuni strumenti high tech possono essere adatti per l’uso della marijuana