Blog di

di Andrea Guarise

L'Agenzia del Demanio e la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico

Blog post del 28/05/2012

La scorsa settimana l’Agenzia del Demanio ha rilasciato il vademecum “Politiche e strumenti per la valorizzazione economica e sociale del territorio attraverso il miglior utilizzo degli immobili pubblici”. Il documento è molto tecnico e contiene tutta la normativa che regolamenta la gestione degli immobili pubblici, a partire dalle più recenti introduzioni legislative che prevedono, fra le altre cose, la costituzione di veicoli finanziari e societari, per incrementarne il valore.

I destinatari sono essenzialmente gli amministratori pubblici e i professionisti privati che si occupano della gestione di immobili pubblici, e questo mi fa pensare all’iniziativa, raccontata da Simone Canettieri, sull’attività formativa dei consiglieri del Movimento 5 Stelle di Parma, e al vecchio adagio che diceva che nella vita c’è sempre da imparare. Sopratutto se siamo in Italia, e ci ritroviamo con un legislatore attivo a complicare ogni situazione.

La prima parte del vademecum tratta essenzialmente, in un’ottica legislativa e di forma, di Società di Gestione del Risparmio e di fondi di investimento immobiliari. Indubbiamente utile base di partenza, meglio una sorta di glossario tecnico, anche se mi fa sorridere il titolo della parte in questione, sul documento, “Nuovi veicoli Finanziari e Societari per incrementare il valore economico e Sociale dei Patrimoni immobiliari Pubblici”: ma come la PA parla di “nuovi veicoli” quando i fondi di investimento immobiliari, previsti e in parte già utilizzati da enti pubblici, hanno almeno 10 anni? Meglio tardi, che mai.

SGR e fondi immobiliari pubblici

La seconda parte vuole invece spiegare con un maggior grado di dettaglio i “Programmi unitari di valorizzazione del territorio” (P.u.va.t.) e l’attenzione che devono porre gli amministratori pubblici sulla scelta tra la valorizzazione futura e alienazione immediata.

Si parla poi di federalismo demaniale e del “famigerato” art.58 del decreto legge 25 giugno 2008, n.° 112 relativo alle politiche di alienazione e valorizzazione degli enti locali.

Il vademecum si conclude infine con una serie di letture a completare il tutto di ULI - Urban Land Institute, ANCI, ANCE, Assoimmobiliare e Cassa Depositi e Prestiti.

Non voglio qui ora anticiparvi di più delle 114 pagine del documento, ma auguro una buona lettura.

Il giudizio generale è però positivo, in quanto il documento è indubbiamente completo e dettagliato, ma allo stesso tempo è talmente articolato e con continui richiami e controrichiami legislativi che l’impressione finale che se ne trae è di avere a che fare, ancora una volta, con documento partorito da un U.C.A.S..

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Vaticano, Papa Francesco nomina il nuovo camerlengo

Il successore del cardinale Tarcisio Bertone è il francese Jean-Louis Tauran. 71 anni, è il presidente del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso

Per 48 milioni di italiani Natale e Capodanno senza vacanze

A lanciare l’allarme sugli effetti della crisi è federalberghi. Secondo lo studio solo 11,8 milioni di italiani faranno una vacanza durante le festività

Legge di Stabilità, all’alba il Senato approva il maxiemendamento

Via libera da parte di Palazzo Madama alla fiducia posta dal governo. I voti favorevoli sono 162, i no sono 37, nessun astenuto

Lo stile di cinque grandi registi in un video

Con solo immagini di stock, ricreare Wes Anderson, Malick, Fincher, Cuaron e Tarantino
SHARE

I miti sulle malattie invernali

Non è vero che l’alcol scalda e soprattutto non è vero che a uscire coi capelli bagnati ci si ammala
SHARE

L’altra volta che Hollywood ha ucciso Kim Jong

Kim Jong-Il ucciso in Team America
In “Team America” gli autori di South Park avevano già ammazzato un leader nordcoreano: Kim Jong-Il
SHARE

Il sessismo spiegato ai bambini

«Gli uomini sono presidenti, le donne first ladies» e altri stereotipi di genere negli USA del 1970
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Jobs Act, verso un indennizzo di soli tre mesi per i nuovi assunti

Le anticipazioni del Corriere: tra i licenziamenti senza reintegro anche quelli per scarso rendimento. Non ci sarebbe copertura per l’Aspi per i collaboratori

L'addio di Napolitano: «Parlare di voto o di scissioni evoca l'instabilità»

Il saluto del presidente alle alte cariche dello Stato promuove il governo Renzi: «Procedere senza stop s