Blog di

di Bruno Perini

Il Giornale e Libero fanno killeraggio su Mario Monti e preparano il fango. Chi gioca al massacro?

Blog post del 16/11/2011
Parole chiave: 

Il Giornale spara a zero sul candidato premier e Libero accusa Monti di interessi privati per soldi pubblici. Come inizio mica male.

"Non può durare molto". Questo il titolo del Giornale della famiglia Berlusconi in edicola oggi. Sottotilo: "Il programma non esiste, in vista c'è già il fallimento". Scrive con una fucilata Vittorio Feltri: "Il governo di salvezza nazionale sta per partire. Partirà domani. Dove arriverà? Questo non si sa. Anzi, si sa benissimo, si perderà per strada. D'altronde la sua missione era nota: mandare via Silvio Berlusconi, come ha confessato Italo Bocchino in una delle sue performance televisive. Dell'Italia, del debito pubblico delle sue difficoltà non frega niente a nessuno". Anche il quotidiano Libero spara a zeroin via preventiva su Mario Monti: "Cominciamo male". "Mentre i nostri titolo di Stato vengono massacrati Monti perde un'altra giornata in inutili consultazioni. Forse nkn ha capito: è stato scelto per fare il tecnico non il democristiano". Nei confronti del candidato premier, inoltre, è già partita la prima valanga di fango con un servizio di Fosca Bincher a pagina 11 di Libero: "L'interesse privato del professore per i soldi pubblici della Bocconi". Lobbista. "Grazie al lavoro dell'ex commissario Ue pochi mesi fa l'istituto milanese ha ottenuto finanziamenti per 15 milioni di euro nelle casse dell'erario".Come si può facilmente intuire dai toni dei due principali quotidiani di centro destra il killeraggio è già partito e ha cone obiettivo quello di screditare al massimo la figura di mario Monti. Il quesito più interessante è se queste bordate misto fango sono soltanto il frutto di una scelta editoriale degli editori per vendere più copie o se invece si sta già celebrando il gioco delle parti tra Silvio Berlusconi che si dichiara moderato e chiede a i suoi di smetterla di attaccare Monti e i giornali di riferimento che fanno il lavoro sporco per conttro del  grande capo. La seconda ipotesi non è da escludere: i colonnelli di Berlusconi, quelli più irriducibili come Fabrizio Cicchito e l'orrido Maurizio Gasparri fanno fatica a digerire il nascente governo e allo stesso Monti attraverso la stampa legata a Berlusconi mandano segnali pesantissimi: attento professore! I killer saranno al lavoro 24 ore su 24. 

Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

L’umiliazione di un Pd trasformista inaugura in Emilia la discesa di Renzi

Il crollo della partecipazione dei cittadini al voto nella regione che garantiva l’affluenza più alta d’Italia suona come un de profundis per la democrazia

Usa, il segretario della Difesa Chuck Hagel rassegna le dimissioni

Erano state volute dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama

Ebola: primo italiano contagiato

Giungerà in Italia stanotte, ricoverato a Spallanzani

Jessica Minh Anh: sfilate strane per combattere la noia

In cima alla Torre Eiffel o nel Grand Canyon: la modella cerca nuovi spazi per la creatività
SHARE

Storia dei prodotti domestici: una guida visuale

I processi chimici trasformano le materie prime dell’agricoltura in tutt’altro. Ecco come fanno
SHARE

Consigli rinascimentali per scegliere la donna giusta

Li abbiamo estratti dai "Ricordi" di Giovanni di Pagolo Morelli, che morì nel 1444. Sono molto saggi
SHARE

La scienza occulta dietro alla copertina dei libri

In un libro il testo non è tutto. Conta molto anche la copertina. Spesso è perfino la cosa migliore
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Per Amazon è arrivato il momento di pagare di più i suoi dipendenti

L’azienda americana dispone di uno dei più alti tassi di rotazione del personale tra le aziende tecnologiche

Ho passato un weekend sulla nave da crociera con un barman robot

Quantum of the Seas è la nave da crociera che punta a conquistare i giovani con il suo carico di tecnologia

Ecco che cosa succede se si tiene un leone in casa

Una coppia vive con un leone sin da quando era cucciolo. Ma poi il “gattone” è cresciuto e non sempre è capace di controllare la propria forza e vivacità