Blog di

di Massimo Sorci

Martin Schulz: Silvio lo chiamò kapò, lui ancora ci marcia

Blog post del 5/02/2012

Dargli del kapò fu senz’altro una vergognosa caduta di stile. Una sorta di sguaiato sdoganamento internazionale del clichè da bar. Però trasformare Martin Schulz - probabilmente solo per quel fatto - in un oracolo della sinistra mi pare, oltre che eccessivo, provinciale e subalterno.

Invitato a Che tempo che fa, il presidente del Parlamento europeo ha reso omaggio all’attuale governo italiano e al ruolo giocato dal nostro presidente della Repubblica con parole inequivoche: “In Italia per la prima volta c’è un governo che prende decisioni e le attua. Il vostro capo dello Stato poi, ha contribuito a salvare l’Italia e l’Europa, mantenendo per due anni la stessa linea di condotta”.

Ora, che in tutta la storia italiana non ci sia stato mai – “per la prima volta”, ha detto – un governo all’altezza dei tempi risulta sensazionale e, se volete, un po’ irrealistico. Tanto che viene un sospetto: stai a vedere che Schulz – anche Schulz – ragiona per luoghi comuni? Altrimenti perché rimarcare come un dato sorprendente l’essere riusciti a mantenere “per due anni la stessa linea di condotta”? Mica come nel ’43, verrebbe da aggiungere. Ma non siamo Berlusconi, noi. E infatti non lo aggiungiamo.
 

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Cisl, Bonanni lascia la segreteria. In pole position Annamaria Furlan

Il segretario vuole accelerare il percorso di uscita: la scadenza del mandato era per il 2015 a 66 anni

Art.18, Sacconi: "Secco no alle proposte della minoranza Pd"

"Gli emendamenti presentati dalla minoranza del Pd sono irricevibili per chi voglia riformare il mercato del lavoro"

11 settembre, condannato all’ergastolo il genero e portavoce di Bin Laden

Lo ha deciso un giudice di New York. Abu Ghaith era stato arrestato a marzo per aver partecipato all’attentato del 2001

L’arte di ricoprire i nudi rubati dagli hacker

Il sito "The UNfappening" risponde, in modo creativo, al leak di immagini private e piccanti di vip
SHARE

Una mappa per viaggiare bevendo acqua sicura

Continente per continente, l’infografica mostra dove l’acqua di rubinetto non è un pericolo
SHARE

Tre modi creativi (e pacifici) per utilizzare i droni

Non servono solo a lanciare bombe e sorvegliare i civili: si possono rivelare utili per buone cause
SHARE

Cartelli e insegne, la ricchezza grafica di una città

New York è una città infestata di parole e font diversi. Percorrerli e studiarli ne rivela l’anima
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Perché la politica di Facebook sui “nomi veri” degli utenti dovrebbe spaventarci

Chi si iscrive deve fornire il proprio nome legale. Il problema con gli pseudonimi, anche con quelli noti, è dietro l’angolo

Come la pirateria sta cambiando (in meglio) il panorama musicale

La lotta dell’industria discografica si è rivelata inutile. Eppure la musica continua a creare guadagni legali: è solo cambiato il modello di fruizione

Il peccato originale dell’Europa: la politica dell’asilo per i rifugiati

Un compromesso confuso che crea molti problemi, soprattutto per i Paesi ai confini. Ma non si trovano soluzioni migliori