Blog di

di Massimo Sorci

Quella taranta che tanto figo fa

Blog post del 2/08/2012
Parole chiave: 



Il Salento d’estate è tutto una taranta: sagre, concerti, happening, dappertutto fiorisce la “pizzica”.La taranta(o pizzica) è un musica molto ritmata – antichissima – che fa tanto Mediterraneo figo.

Molti giovani l’hanno riscoperta nella consapevolezza che salvare le nostre tradizioni si deve e che in fondo sì, è gagliardamente, rudemente, barbaricamente noglobal.

Può capitare quindi che, se sei in vacanza dalle parti di Gallipoli e vai a mangiare una pizza, quelli del ristorante mettano su un pezzo potente, popolare, tosto, contadino.

Tu picchierelli i polpastrelli sul tavolo e sorridi a tua moglie – senti la taranta? – e ti spingi anche a tenere il ritmo con il ginocchio. Perché la taranta ti prende, c’è niente da scherzare.

Poi mettono un secondo brano, bel ritmo anche questo, trombettina e percussioni perfette, la voce slabbrata della cantante molto adeguata alla bisogna. Il ginocchio però comincia a impigrire, tende a fermarsi.

Sulla pizza quattro stagioni plana infine una terza traccia in tutto similare - nell’architettura sonora - alle altre due. E senti una leggera scalfittura allo scroto. Lievissima.
 

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di Andrea
Gio, 02/08/2012 - 19:00
Andrea
La taranta farà anche tanto figo ma è sempre la solita roba. A me ha stufato.
SHARE
Ritratto di valeria
Ven, 03/08/2012 - 20:20
valeria
la taranta non fa figo.. non è una moda.. la si sta facendo diventare tale.. la taranta è tradizione, storia, quella dei nostri padri, della nostra terra..fate poco gli spiritosi e prima di parlare informatevi.. oppure tacete.. eviterete grosse figure stupide !!!
SHARE
Ritratto di Amoilsalento
Gio, 02/08/2012 - 20:27
Amoilsalento
Gentile Sorci, Probabilmente ragioni con lo scroto!
SHARE
Ritratto di Massimo Sorci
Gio, 02/08/2012 - 22:26
Msorci
Probabilmente lei non ama veramente il Salento, altrimenti non avrebbe scritto un commento che non c'entra nulla. Ma chi cazzo èlei, veramente?
SHARE
Ritratto di Vale Pate
Ven, 03/08/2012 - 20:22
Vale Pate
La taranta non fa figlo, Sorci.. la taranta è la nostra storia, sono le nostre tradizioni, quelle dei nostri padri e della nostra magnifica Terra.. la si sta facendo diventare moda.. speriamo che copme tutte le mode la si dimentichi presto e che il Salento torni ad essere terra per intenditori.. quelli che conoscono la storia.. quelli che parlano perchè sanno. Cordialità.. da chi la taranta l'ha tatuata addosso.. Valeria
SHARE
Ritratto di Massimo Sorci
Dom, 05/08/2012 - 08:08
Msorci
Vale, il mio non era un giudizio da storico della cultura popolare o da antropologo, ma una semplice constatazione soggettiva da turista. Il suo, invece, mi sembra un commento un po' eccessivo. E la storia del tatuaggio è da tarantolata, mi creda. Un abbraccio ;-)
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Burkina Faso, assaltata la sede della tv di Stato a Ouagadougou

Saccheggiato anche il palazzo del Parlamento. Si protesta contro la riforma costituzionale che permette al Presidente di prolungare suo mandato

Tar, de Magistris torna in carica

Giudici amministrativi, atti alla Corte Costituzionale

La teoria dell’evoluzione, spiegata in modo chiaro

Per chi crede di averla capita bene e per chi ha bisogno di sciogliere alcuni dubbi al riguardo
SHARE

Vivere d’aria: come respirano gli animali

L’ossigeno serve a tutti, ma i modi in cui ce lo si procura variano di specie in specie
SHARE

Tattiche per non far invecchiare né cervello né idee

Quattro consigli per sfuggire al veleno della routine
SHARE

Imparare la filosofia dell’Oriente e vivere meglio

A scuola si insegna solo la tradizione occidentale. Urge rimediare subito, con un’infografica
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Lavoro e famiglia: nemmeno in Norvegia le donne riescono ad avere tutto

Nonostante le politiche illuminate su figli e carriera, introvabili altrove, le donne faticano ad andare avanti e crearsi una carriera

Un weekend con il Dalai Lama e la sua patria portatile

Incontrare una delle personalità più importanti del pianeta e capire, alla fine, i motivi della sua popolarità