Le case inglesi sono belle. Ma esiste un termine assolutamente inglese (per fortuna) che ne dà la perfetta definizione: "your house is sooooooo cosy". Ho già la nausea.

Snobbissimo. "E' così....accogliente, intima, confortevole". Ma in realtà, trattasi di un letamaio.

Ma cominciamo per gradi.

Da quando vivo a Londra, personalmente ho la fobia del lavarmi. Questa case "so cosy" hanno ancora due rubinetti, uno per l'acqua calda ed uno per l'acqua fredda. Coniano parole a go go, ma miscelatori pochi. E quindi misceli da solo. Come per la vespa: un po' di olio e giù benzina. L'unico miscelatore che ho, quello della vasca da bagno, è, ovviamente, rotto. Sono talmente poco esperti di miscelatori, che secondo l'idraulico c'è da cambiare il boiler. Ma come il boiler. Io non ho il boiler. Intendeva dire la caldaia che in inglese si chiama appunto, boiler. Quindi, riprendendo il discorso doccia, la decisione da prendere non è tanto "faccio la doccia si o no", piuttosto "che dici Allegra, ti va di ustionarti stamani sotto l'acqua bollente?". La risposta è, a malincuore, sì. Esco paonazza, ma profumatissima. Mi cospargo di creme perché quel che ho fatto non è una doccia, ma un peeling. Cambio pelle ogni mattina. Sono ringiovanita di 10 anni in un mese.

Ma, a parte i rubinetti (dicono che le scomodità siano sempre così chic....), dicevo appunto che le case inglesi sono bellissime. Davanti. Basta girare l'angolo per capire che razza di casa stai per affittare. Il retro dice tutto. Il lato B della casa è la vera identità della tua futura dimora.

Che poi, parliamoci chiaro, non ti apparterrà mai. Qui il terreno è tutto della regina e trovarne una freehold, è un miracolo. Altrimenti puoi comprarti il diritto di viverci. Ma come scusate, non l'ho comprata? Non ho fatto un mutuo? Non mi sono appena indebitato fino al collo per avere una mia casa? No, tu hai appena comprato il diritto di viverci, non la casa. Allora voglio i soldi indietro, verrebbe da dire.

Ma insomma, comprata o non comprata, una casa inglese non sarà mai tua comunque. La casa inglese ha, da anni, un unico proprietario. E vincerà sempre lui. Potrai versare somme più ingenti, ma lui sarà già li. Ad aspettarti. Vittorioso, vincente. L'acaro.

Metri di moquette che si estendono per tutta la casa, persino in bagno. Il più delle volte color crema, così quando sei invitato a cena da amici, e sai che dovrai levarti le scarpe per non disturbare il fratello acaro che giace sotto di te, prima di rispondere si o no a sudetto invito, dovrai avere la prontezza di sapere che calzini indossi: non sta bene mostrare quelli bucati sul tallone.

La moquette è così anti igienica che puoi mettergli il collare anti pulci oppure portarla direttamente dal veterinario. Ma sai che il fratello acaro non morirà.

E poi ci sono le tende: 35 kg l'una, minimo, che per aprirle la mattina ci vorrebbe un braccio meccanico dotato di telecomando. Dice ci sono gli spifferi. E sì che ci sono gli spifferi, avete finestre crepate ad ogni angolo. Ma non pensate a finestre normali, no. Qui ci sono le "bow windows" Che chic questi inglesi, hanno un termine per ogni cosa. Finestre che fanno da parete, girando intorno alla casa. Capite adesso il braccio meccanico per le tende a cosa serve? Prima di capire se c'è il sole o se piove, passa almeno mezz'ora.

Yoga o l'apertura delle tende. Scegliete voi la pratica che preferite.

 

 

 

COMMENTI /

Ritratto di Nicco
Mar, 07/02/2012 - 10:39
Nicco
Mi ricorda un documentario visto con la mamma a Genova credo, tanti tanti anni fa, "Rose cottage"... Un bacino
SHARE
Ritratto di Anonimo
Mar, 07/02/2012 - 12:12
Sig.ra Salvadori, un po' di sana capacità d'adattamento non fa male né al corpo né alla mente. E stia tranquilla, gli acari non hanno mai ucciso nessuno. Pensi alle tribù africane: vivono tutta la vita nella polvere. Si liberi dal morbo delle comari e scriva qualcos'altro.
SHARE
Ritratto di Anna
Mar, 07/02/2012 - 12:55
Anna
Sei stata da B&Q o Homebase? Hanno i rubetti che non sono separati...come tante altre cose ''europee''. Hanno anche pavimenti in legno, se ti interessa...per quanto riguarda le tende, sono pesanti per una ragione, ci hai mai pensato? Oh comunque io ho il freehold. Si puo' sempre comprare anche se la casa e' leasehold e il freeholder non puo' rifiutarsi per legge, ne' tantomeno farti pagare qualsiasi cifra. C'e' un tetto massimo per tutte le proprieta', oltre il quale puoi rifiutarti di pagare.
SHARE
Ritratto di Allegra
Mar, 07/02/2012 - 14:37
Allegra
Caro Anonimo, Si legga un altro blog, nessuno la obbliga a leggere il mio! Cordialmente
SHARE
Ritratto di Santina
Mar, 07/02/2012 - 16:20
Santina
Bellissimo e divertente. Brava. Una foto onesta e veritiera della Graaande Inghilterra. Scritta con penna molto gradevole e leggera. Brava
SHARE
Ritratto di Maria Sole
Mar, 07/02/2012 - 20:23
Maria Sole
Altro che acari.. E.. come ti capisco! Quando abitavo a Londra, a causa di una perdita, che piu' idraulici non sono riusciti a risolvere, sulla moquette mi sono cresciuti addirittura i funghi!!! Giuro!
SHARE
Ritratto di manolo
Mer, 08/02/2012 - 23:00
manolo
ah rose cottage l'ho visto anch'io, mi ha segnato per la vita....
SHARE
Ritratto di giorgia
Ven, 17/02/2012 - 13:24
giorgia
Questa volta mi firmo perchè vorrei sgridare l'anonimo, quindi mi pare adeguato avere un nome. Aspetta, che dovevo fare? Ah, si, sgridare quella persona senza nome. Non ce la faccio. Vado ad aprire le tende. Attento lettore anonimo,prima o poi ci cascherai anche tu. Un lamento uscirà dalle tue stoiche labbra e penserai a me, che penso a te che ti lagni.
SHARE
THE BLAIR MUM PROJECT: blog di una mamma (e figlia) a Londra
Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Fuori Zuckerberg, dentro Mister Uber nella classifica dei top 100 di “Time”

Nell’elenco dei più influenti i fondatori di Snapchat, Jeff Bezos e Carl Ichan

Lucchini, firmato l'accordo di programma

Rossi: “250 milioni per Piombino”

Berlusconi: se passa la riforma del Senato l’Italicum è incostituzionale

Renzi «si è presentato come un simpatico rottamatore. Ora a poco a poco, si sta trasformando in un simpatico tassatore»

Cinque app per ascoltare musica gratis su Android

Con queste applicazioni si può scegliere anche di scaricare la musica e realizzare delle playlist
SHARE

Tre trucchi usati dai pubblicitari per vendere di più

Sono raffinati strategemmi psicologici che tendono a mettere in buona luce il prodotto reclamizzato
SHARE

Tre bevande che (dicono) ti faranno perdere peso

Immagine tratta da Flickr @bertholf
Non sono i classici beveroni che fanno più male che bene: prodotti naturali per chi è in emergenza
SHARE

Innamorarsi a Pyongyang: la vita di coppia in Nordcorea

Come funzionano gli appuntamenti? Come ci si conosce? Quali ostacoli? Il racconto di un esiliato
SHARE

5x1000

PRESI DAL WEB

Persone che leggono nella mente: come comunica chi resta in stato semivegetativo

Cercano, attraverso scansioni cerebrali di mettersi in contatto con chi è a metà tra la vita e la morte

Perché un libro di economia di oltre 700 pagine è diventato un bestseller

Thomas Piketty ha regalato alla sinistra americana una struttura solida dove coltivare le proprie idee

Come riportare in vita una foresta devastata

I grandi disastri di solito non hanno rimedio, la forza distruttiva dell’uomo ha modificato il paesaggio in modo radicale. Ma ora le cose possono cambiare