Profilo bloggerVai all'elenco dei blog
Ritratto di AMagno

di Alessandro Marzo Magno

Biografia –

Alessandro Marzo Magno è nato e cresciuto a Venezia, ha vissuto a Trieste ed è approdato a Milano dopo una puntatina a Vienna. È stato per dieci anni il responsabile degli esteri del settimanale Diario e ha rispolverato un’antica e inutile laurea in Storia grazie alla quale si dedica con un minimo di competenza alla divulgazione storica. Ha pubblicato qualche libro. Nel 2010 Piave. Cronache di un fiume sacro (il Saggiatore); nel 2011: Atene 1687. Venezia, i turchi e la distruzione del Partenone, sempre il Saggiatore. Il suo L’alba dei libri. Quando Venezia ha fatto leggere il mondo (Garzanti), è giunto alla quinta edizione e sarà tradotto in inglese e giapponese. Sempre con Garzanti ha pubblicato L’invenzione dei soldi. Quando la finanza parlava italiano.

alessandro.marzomagno@gmail.com

Ritratto di AMagno

BLOGGER

BIOGRAFIA E ARCHIVIO

di Alessandro Marzo Magno

Tutti i «C'era una volta»

Pagine

Il test di Bechdel, il filtro femminista al cinema mainstream

Sono tre semplici criteri, nati da un fumetto, per misurare il sessismo nei film. E molti non lo superano

Adam Smith aveva copiato tutto dall’Islam

La teoria dei prezzi, la fabbrica di spilli, la mano invisibile: tutta farina del sacco di pensatori persiani di molti secoli prima

Tatuatevi pure, da vecchi non vi pentirete

Un video mostra anziani con tatuaggi: la pelle invecchia, ma i ricordi e le storie legate no. E sono contenti di averli con sé

Come sarebbe Fast & Furious se fosse un film realista

I film d’azione mostrano scene al cardiopalma ma del tutto improbabili: un video le prende in giro, riconducendole alle leggi della fisica

PRESI DAL WEB

Cristiano Ronaldo ha donato 7 milioni di euro ai bambini del Nepal?

La notizia è stata riportata dal magazine francese So Foot, ma non ci sono ancora conferme da Save The Children

Migranti, la svolta dell'Ue: "Tutti gli Stati membri obbligati ad accoglierli”

Su la Repubblica la bozza della nuova Agenda della Commissione: via libera all'affondamento dei barconi e aiuti ai paesi di origine