Blog di

di Arcangelo Munciguerra

Cade dal balcone ma un passante la salva... con tanto di fastidiosissimo video

Blog post del 17/07/2012


Oggi internet mi ha indotto in tentazione... no, non è per la Tommasi, nè per la Minetti e neanche per le dichiarazioni shock della Began sulle ascelle del Cavaliere (...mammamia come stiamo ritornando in basso).

Lo ammetto, e me ne dolgo, oggi ho visto un filmato che mi ha reso irascibile e violento... un filmato capace di farmi montare una rabbia pazzesca... Made in USA, gira in Italia da circa 4 giorni e mostra il volo dal terzo piano di una bambina, miracolosamente salvata da un passante. Ecco, vi starete chiedendo perchè arrabbiarsi davanti ad una scena del genere... è facile, se c'è un video, vuol dire che esiste un essere che preferisce riprendere il volo di una bimba di 7 anni piuttosto che prodigarsi per salvarla...

"Non mi sento un eroe qualunque papà avrebbe fatto la stessa cosa vedendo una bimba in pericolo".

Così ha commentato il salvatore Steve St Bernard (dal nome si intuisce che fosse un predestinato), ovviamente si sbaglia perchè invece c'è chi è rimasto a riprendere il tutto... e che ovviamente si merita tutta la mia ira


Lo so, lo so bene, ora qualcuno starà pensando che queste parole non dovrebbero mai uscire dalla bocca di un giornalista, che il videoamatore in questione va benedetto perchè consegna alla storia un frammento visivo raramente ripetibile. E poi, parliamone senza nasconderci, una storia del genere fa vendere i giornali, i quali ovviamente faranno del signor St Bernard un beniamino, magari Obama ci si va a prendere anche un birra (in un pub gay all'aperto rigorosamente sotto la pioggia) e dulcis in fundo per settimane si racconterà la storia dell'angelo custode, e dell'anima buona che esiste in ognuno di noi...

Insomma un ritorno positivo, proprio grazie a quelle immagini, eppure dite quello che vi pare, ma io la telecamera l'avrei spenta e sarei corso sotto al balcone... o al massimo l'avrei poggiata su un tre piedi

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Morto Ben Bradlee, il direttore che segnò la storia con il caso Watergate

Si è spento nella sua casa di Washington, aveva 93 anni. Spinse i cronisti Bob Woodward e Carl Bernstein a seguire la vicenda

Gb, uragano Gonzalo: 3 morti, 5 feriti

Oltre alla donna uccisa da un albero caduto a Knightsbridge, un altro uomo è morto in Essex per il ribaltamento di un furgone che stava riparando

Ebola, guarito il cameraman della Nbc

Ashoka Mukpo verrà presto dimesso, è quarta guarigione in Usa

Paura in miniatura: il film horror più corto di sempre

Si intitola “Tuck Me In”, racconta la storia di un padre e di un figlio, e dura meno di un minuto
SHARE

Andare in vacanza a vedere le bombe

Le immagini di Lipsky disturbano: verrà un tempo in cui la calamità sarà solo un fatto estetico?
SHARE

Il metodo per mantenere a lungo l’attenzione necessaria

Spesso ci si distrae quando meno sarebbe opportuno, per mancanza di energia. Ecco un trucco
SHARE

Aziona anche tu la macchina della nostalgia

Basta un clic e ci si ritrova nel passato, a inseguire i ricordi e risentire antiche emozioni
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Il progetto di Putin di spartirsi l’Ucraina con la Polonia

Fece la proposta nel 2008: “L’Ucraina”, diceva, “è un Paese artificiale”

Come le scuse in pubblico diventano uno strumento di potere e privilegio

Non è più una difficoltà da superare, sempre di più le pubbliche scuse sono la strategia di difesa di ricchi e potenti

L’arbitro Rocchi “confessa”: “Juve-Roma? Sul rigore di Maicon ho sbagliato

“Dispiace che la mia prestazione non sia stata ottimale, da questo punto di vista potevo fare meglio“