Blog di

di Valeria Brignani

Vodka GRANTON: La rabbia è tascabile.

Blog post del 7/06/2012

 

Cosa: Vodka

Nome: GRANTON

Dove: TODIS

Prezzo: 1,99 €

Giudizio: 3/5

Tra gli articoli più rubacchiati dai supermercati-barra-discount-barra-ipermercati, ci sono le lamette per farsi la barba, il grana (o parmigiano reggiano), lo zafferano e i libri.

Essere ben rasato, mangiare un buon risotto alla milanese e leggere, sono dunque dei lussi irrinunciabili che spingono una buona parte della popolazione italiana a trasgredire la legge. Un tempo c'erano pure i collant, ma mi sa che oggigiorno nessuno indossa più i collant.

Fatto sta che questi articoli li trovi vicino-vicino alle casse e alla cassiere, che possono buttare l'occhio e assicurarsi che non si commetta tale ignobile reato.

E intanto che un italiano sbarbato, milanese e letterato fotte una bustina di zafferano, fuori dal Todis (discount di origini polacche) c'è un metallaro ecuadoriano (ho scoperto di recente che "ecuadoregno" viene considerato dispregiativo. Se sei un cattivo ecuadoriano, allora sei un ecuadoregno. Tipo...) con la faccia incazzata che si ubriaca. Giuro.

E' giovane, sotto i vent'anni e passa i suoi pomeriggi fuori dal mio discount di fiducia ad ascoltare la musica di Lucifero, bere sotto il sole cocente e a far paura alle vecchiette.

Maglietta nera coi teschi, i morti e i mostri, capello lungo selvaggio e grugno di chi ti farebbe fuori da un momento all'altro. Ed io gli voglio parecchio bene. Se non fosse per il sole, mi siederei a bere con lui.

Il fatto è che, sebbene ci siano zone ombrose nel parcheggio, lui sta lì, vicino all'ingresso a cuocersi, con un piglio di sfida nei confronti del sole stesso.

Come quel ragazzetto smilzo giapponese, cantante degli Urban Predator, che durante un live in pieno giorno davanti a poche persone, è riuscito a scasciarsi la faccia a microfonate, bruciarsi la retina sui fari alogeni e gettare nello scompiglio gli stolti gaijin con le infradito che dicevano "yeaaaah" facendo però, le corna come Jovanotti (o Prince?) Io c'ero ed è stato bellissimo.

Che poi pensi che la rabbia sia un po' come l'acne, e che ti dovrebbe passare con l'età, ma ne' la rabbia ne' i brufoli passano del tutto e quindi? O prendi una chitarra e scrivi ballate post adolescenziali, piene di parolacce come Vasco Brondi oppure ti siedi a bere col metallaro ecuadoriano, oppure... oppure vai al supermercato e fotti delle lamette(dicendo "tié" nella mente), perché oltre ad avere la funzione sbarbativa, possono sempre servire per del sano autolesionismo privato. Bere alcol nel parcheggio di un discount? Stiamo scherzando?

Ma grazie a iddio, al Todis nel reparto lamette, zafferano, pile o comunque roba desiderabile e rubabile, ci sono pure le bottigliette di vodka e gin. Confezione da "tasca" o pochette. Di plastica che così puoi portarle ai concerti.

Il gusto? Vabbé è vodka liscia. Costa 1,99. Uguale-migliore di molta vodka diluita negli schifo di cocktail dell'happy-hour.

Perché è lì? Per ricordarti che un'alternativa c'è e che non è necessario essere quel tipo di persona, che crede che lo zafferano sia essenziale per la proprio esistenza in terra lombarda. Che sei ancora in tempo... puoi prendere la vodka e dividerla con metallaro ecuadoriano. Cioè il Todis ci prova a smuoverti le budella (grazie anche all'eccelsa qualità del suddetto liquido), ma sappiamo tutti come va finire...

Le rivoluzioni interiori ed esteriori sono destinate a finire tragicamente, dopotutto Kevin Spacey in America Beauty (*SPOILER*) muore sparato. Sorride, ma muore.

Io per esempio, la mia bottiglia di vodka GRANTON l'ho usata per sfumarla nel risotto. Che poi non bisogna mai esagerare con l'amido, che fa diventare stitici e acneici. Ci tengo alla mia pelle, io...

Discount Or Die

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Ottawa, spari vicino al Parlamento: ferito un soldato

Un uomo ha aperto il fuoco davanti al Monumento ai Caduti. La sparatoria è continuata nel Parlamento

Il Parlamento Europeo approva la Commissione Juncker

Strasburgo approva con 423 sì, 209 no e 67 astenuti

Morto Ben Bradlee, il direttore che segnò la storia con il caso Watergate

Si è spento nella sua casa di Washington, aveva 93 anni. Spinse i cronisti Bob Woodward e Carl Bernstein a seguire la vicenda

Il primo film per i diritti dei gay è del 1919

"Diverso dagli altri" è stato distrutto dai nazisti. Resta solo l’estratto di un documentario
SHARE

Quanto è cambiata la frutta da quando l’uomo la coltiva

L’anguria era più piccola di una prugna, il mais lungo un dito. Gli organismi sono stati modificati
SHARE

Paura in miniatura: il film horror più corto di sempre

Si intitola “Tuck Me In”, racconta la storia di un padre e di un figlio, e dura meno di un minuto
SHARE

Andare in vacanza a vedere le bombe

Le immagini di Lipsky disturbano: verrà un tempo in cui la calamità sarà solo un fatto estetico?
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Il grande panico per Ebola: siamo sicuri che il rischio non sia sopravvalutato?

L’hanno addirittura definita "l’emergenza sanitaria dei tempi moderni"

Il sogno di Nietzsche si avvera: gli uomini super-intellgenti stanno arrivando

L’ingegneria genetica permetterà di creare gli esseri umani più inteliigenti che siano mai esistiti

Perché crediamo di capire i sentimenti dalle espressioni e sbagliamo

Nuovi studi dimostrano che la capacità di intuire i pensieri e le emozioni del prossimo dal suo sguardo sono molto più limitate di quanto si pensi