Doppio (s)malto

Blog di

Alessandra di Canossa

Pisapia, per favore, fate un sito dell'Area C a prova di bionda!

Blog post del 18/07/2012
Parole chiave: 

Ho cercato di acquistare un ticket per l'area C di Milano questo pomeriggio.

Ora, sarà forse la canicola estiva o forse la mia condizione di donna, per di più bionda, insomma l'operazione si è rivelata abbastanza semplice. Infatti… Troppo!

Sono voluta andare sul sito del comune di Milano – Area C perché volevo fare la tecnologica, pagando il ticket on line con carta di credito al posto che andare dal buon vecchio tabaccaio che invece non tradisce mai!

Clicco sull'acquisto del ticket giornaliero da 5€, proseguo, pago, e mi danno un Pin. Bene, dico, io, attiviamolo. Anche se forse non devo entrare nei varchi oggi, intanto lo attivo così non rischio di dimenticarmelo, tanto sono davanti al computer! Infatti, nella mia testa evidentemente obnubilata dalla mancanza della siesta post-prandium, penso “lo attivo, poi appena passerò al varco, le intelligenti telecamere dell'Area C mi riconosceranno o così sarà finita lì.”

Sbagliato: mi sorge il dubbio atavico che il ticket ormai attivato sia valido solo per oggi, chiamo quindi il numero verde sul sito che mi rimanda al numero del Comune di Milano. Mi risponde una gentile signorina, la quale mi spiega che no, siccome l'ho attivato, è valido solo fino alle 23.59 (!!!) del giorno di attivazione.

Ahhhh – dico io, bene, ma scriverlo no????
Lei mi dice che c'è scritto nelle istruzioni sul sito:

In questo pot-pourry di colori, font grandi poi piccoli, righe evidenziate e quant' altro, in effetti, non aveva mica tutti i torti! “L’ingresso giornaliero permette l’accesso all’Area C più volte purché nell’arco della stessa giornata”.
Ma non specifica che è la stessa giornata dell'acquisto del ticket, quindi, mi chiedo: dato che viviamo su internet, ti mandano anche una bella mail in cui avvisano dell'attivazione del tuo ticket, non potrebbero scrivere anche l'orario e la data di scadenza???

Così è a prova di bionda!

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di capspif
Mer, 18/07/2012 - 17:13
capspif
sempre meglio di quelli che alla torretta dei parcheggi, che cmnq è il modo più facile e comodo per pagare l'Area C, immettono la targa senza controllare che sia la loro e scoprendo, ovviamente il giorno dopo, che non era la loro...
SHARE
Ritratto di Marco F.
Mer, 18/07/2012 - 19:01
Marco F.
Se la stessa cosa la facesse un'azienda privata nella vendita di prodotti e servizi verrebbe immediatamente bloccata e multata... la chiarezza e la trasparenza sono alla base nell'uso del web.
SHARE
Ritratto di Alessandro
Mer, 18/07/2012 - 19:45
Alessandro
Alessandra, fai come ho fatto io: se disponi del telepass, dal sito dell'omonima azienda puoi abilitare la tua macchinetta a fare in modo che Area C venga pagata in automatico quando passi i varchi. E non ci pensi più!
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Ucraina, strappata alle forze filorusse la città di Sviatogorsk

L’annuncio del ministero degli Interni di Kiev: I reparti speciali di Kiev riconquistano la cittadina perché al confine tra Donetsk, Lugansk e Kharkiv

Decreto lavoro, la Camera dà il sì alla fiducia

La fiducia c'è con 344 voti a favore e 184 contrari

Lavrov: “Pronti a rispondere come in Georgia se nostri interessi attaccati”

Così il ministro degli Esteri russo sulla crisi ucraina. Usa annunciano invio di 600 soldati in Polonia e nei Paesi baltici

Cinque cose che forse non sapevate su Shakespeare

Nel giorno del suo compleanno che, e questa è la prima cosa, coincide con quello della sua morte
SHARE

L’arte sottile dei saluti e delle strette di mano

In ogni Paese ci sono codici di saluto diversi: meglio impararli prima di andarci con questo video
SHARE

Lo splendore della risonanza magnetica sulla verdura

Un utilizzo artistico di uno strumento medico rivela mondi impensabili per cose di tutti i giorni
SHARE

Ecco come nascondere app e cartelle su iPhone

Con pochi semplici passi si può scegliere di rendere invisibili le app con contenuti privati
SHARE

5x1000

PRESI DAL WEB

Da stasera Silvio non potrà più uscire di casa senza questo foglio

arà la sua ‘bussola’, gli indicherà cosa può fare e cosa no, chi può vedere e chi no, a che ora deve andare a coricarsi

Arriva l’alcol in bustina: basta aggiungere un po’ d’acqua ed ecco una vodka

Per quelli che non hanno il tempo di sedersi al tavolino del bar, ecco la soluzione. Un bicchiere d’acqua e una bustina e il gioco è fatto. Ma sarà buono?

Perché il cibo sano ha un gusto peggiore di qualsiasi altro cibo

Esistono trucchi alimentari per ingannare il nostro cervello. E molti ristoranti li utilizzano per confonderci quando si tratta di mangiare sano