Blog di

di Leonard Berberi

L'accusa degli studiosi: "Il presidente palestinese? Un negazionista"

Blog post del 29/04/2011

Mahmoud Abbas è un negazionista? L’accusa, grave, tira in mezzo nientemeno che il presidente dell’Autorità nazionale palestinese. E mette il politico nella stessa categoria dei vari David Irving e Mahmoud Ahmadinejad. Proprio in un momento delicato per i palestinesi, a pochi giorni dalla firma dello storico accordo di riconciliazione tra Fatah e Hamas.

E allora. Scrivono gli studiosi del Center for Near East Policy Research che in una sorta di dissertazione di dottorato, Abbas ridimensiona – a tratti nega – le proporzioni dell’Olocausto. Il presidente dell’Anp, accusa il direttore del centro, David Bedein, «riduce il numero delle vittime e accusa il Sionismo di aver collaborato con i Nazisti».

Il documento firmato da Abbas sarebbe stato ultimato nel 1982 in una università sovietica e pubblicato nel 1984 con il titolo «L’altro verso: la relazione segreta tra Nazismo e Sionismo». «Se è ragionevole pensare che il numero delle vittime di religione ebraica durante l’Olocausto abbia raggiunto i sei milioni – ha scritto nel documento Abbas – è altrettanto probabile ritenere che il loro numero non superi il milione». E ancora: «Sembra che l’intenzione dei Sionisti sia quello di ingigantire il numero delle vittime per poi trarne il maggior vantaggio possibile sul fronte dei consensi internazionali».

Quindi l’argomento più scottante: quello della collaborazione. «C’è stata una partnership tra i Nazisti di Hitler e la leadership del movimento Sionista. Sono stati questi ultimi a dare il permesso a ogni razzista nel mondo, a partire da Hitler, di trattare gli ebrei come loro meglio preferivano. Così da garantirsi il flusso d’immigrazione verso la Palestina». Insomma: secondo Abbas, l’Olocausto sarebbe stato organizzato anche grazie al Sionismo.

COMMENTI /

Ritratto di Leonard Berberi
Sab, 30/04/2011 - 02:56
LBerberi
<p>Nella sua tesi lui cita parte degli studi di Raoul Hilberg. Per&ograve; dicono gli studiosi che il professor Hilberg - a differenza di quanto scrive Abbas - non ha mai ridimensionato i numeri dell&#39;Olocausto.</p>
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Bersani contro Renzi e non vota la legge elettorale: «Non ci sto»

In un'intervista ad Avvenire l'ex segretario dem si sfoga

"Identificato 'Jihadi John', il boia dell'Is: è il londinese Mohamed Emwazi"

Ha 27 anni e sarebbe laureato in informatica. Scotland Yard aveva tenuto segreto il nome per non compromettere le indagini

Rai News: “Non trasmetteremo più video dell’Isis”

“Basta con questa Hollywood del terrore”

Smemoranda

I negativi di maicol&amp;mirco

Maicol&amp;Maicol

 

Altro che stelle: il miglior oroscopo è quello musicale

Quale canzone dominava la hit parade quando siete nati? Questo sito lo rivela e vi dice anche di più
SHARE

Riconosci i loghi famosi anche se sono in cinese?

Un esperimento interessante dimostra la persistenza di simboli ben studiati nella nostra memoria
SHARE

Il videoclip che ti catapulta in mezzo al concerto

È un’esperimento realizzato da un trio francese: la canzone si intitola "Je veux te baiser"
SHARE

Perché febbraio ha solo 28 giorni

Cose che si è smesso di chiedere dalle elementari, quando nemmeno le maestre sapevano la risposta
SHARE

PRESI DAL WEB

La politica non basta più, e Antonio Razzi diventa cantante, con "Famme cantà"

Il brano è una sorta di auto-presa in giro del discusso e discutibile politico, che riprende sue frasi diventate tormentoni e le mette in musica

Il Movimento Cinque Stelle al cesso usa Repubblica come carta igienica

La protesta di Grillo contro il quotidiano di De Benedetti