Blog di

di Leonard Berberi

Niente sms, niente web, niente Facebook. Ecco il primo cellulare "kosher"

Blog post del 30/04/2011

Un telefonino “kosher” mancava ancora. Un cellulare, insomma, con melodie hassidiche a far da suoneria e un menu in lingua yiddish. Qualche compagnia ci aveva provato vendendo prodotti con il blocco delle caselle e-mail e dei profili Facebook. Ma non aveva convinto più di tanto gli ultraortodossi.

A colmare il vuoto ci ha pensato l’israeliana Accel Telecom. Che ha creato un telefonino che non consente la scrittura, l’invio e la ricezione dei messaggini, non si collega a Internet, quindi nemmeno a Facebook e alla casella di posta elettronica, e non ha una fotocamera. Un cellulare, insomma, “kosher”.

Così tanto “kosher” che, annunciano i vertici dell’azienda di telecomunicazioni, «se il cliente si azzarda a fare telefonate durante lo shabbat (il riposo ebraico), ogni minuto di telefonata costerà la bellezza di dieci shekel (circa due euro)».

Il nuovo cellulare – in realtà un Alcatel OT-C701 – è tutto in lingua yiddish, cioè una lingua germanica parlata dagli ebrei originari dell’Europa orientale e utilizzata dagli ultraortodossi residenti in Israele. Dovrebbe andare a soddisfare le esigenze – pratiche e religiose – di circa 400mila persone.

L’ultimo ostacolo è l’ok del consiglio rabbinico. Perché l’Accel, prima di convincere i potenziali clienti, dovrà rassicurare i leader spirituali sul fatto che il nuovo telefonino non potrà essere in nessun modo craccato per compiere azioni non consentite dalla religione.
 

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Agguato in Calabria: ucciso un imprenditore

Domenico Aiello, imprenditore edile di 58 anni, è stato freddato a colpi di pistola in pieno giorno

Dal 2012 triplicati i mini-job a ore

Nel 2014 la Cgia di Mestre prevede una vendita di oltre 71.600.000 ore di lavoro

Ballare coi computer

Lo spettacolo di danza Pixel di Adrien Mondot e Claire Bardainne
Una spettacolare performance di danza che mescola corpi veri e proiezioni digitali
SHARE

Il papà di tutti gli zombie: La notte dei morti viventi

Cervelli che ritornano? Ce ne sono parecchi nel capolavoro di Romero, ora di pubblico dominio
SHARE

Lo stile di cinque grandi registi in un video

Con solo immagini di stock, ricreare Wes Anderson, Malick, Fincher, Cuaron e Tarantino
SHARE

Arte da nevrotici, quando l’ordine prevale su tutto

L’artista svizzero cerca di dare un ordine al caos del mondo: tentativo provocatorio ma interessante
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Due poliziotti uccisi a New York: cosa sappiamo finora

Il sospettato, Ismail Brinsley, si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola

Jobs Act, verso un indennizzo di soli tre mesi per i nuovi assunti

Le anticipazioni del Corriere: tra i licenziamenti senza reintegro anche quelli per scarso rendimento. Non ci sarebbe copertura per l’Aspi per i collaboratori