Blog di

di Andrea Tavecchio

Le conseguenze per l'Europa di una seria recessione

Blog post del 8/06/2012
Parole chiave: 

Quelllo qui sotto de l'Economist è un grafico che parla da solo per chi come me crede che l'uscita dall'Euro sia una suggestione folle perché ci porta verso una terra sconosciuta dovuta ad un fattore da non sottovalutare mai. La giusta paura, di famiglie ed imprese, per gli scenari che non si capiscono. Sarebbe il blocco di consumi ed investimenti e quindi recessione sicura.



Per fortuna questo articolo (vedi qui) lo leggeranno nelle Cancellerie (e nelle banche) a Londra come Berlino e Parigi. Basta giocare a poker con le recessione, non si salva nessuno se si perde il controllo. Per prime le banche francesi tedesche e inglesi. Sarebbe follia pura, come pensare (e tanti lo pensavano) che la guerra risolvesse i problemi europei nel 1914. Vi ricordate? 

twitter @actavecchio

Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

L’Eba: un taglio ai depositi bancari dei greci sarebbe contro la legge

Lo ha affermato il presidente dell’Autorità bancaria europea, Andrea Enria

Un militante filocurdo italiano è stato ferito al confine tra Kurdistan e Siria

Si chiama Alessandro De Ponti, ha 23 anni e non è in pericolo di vita

Smemoranda 

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

Grexit, Grexident e Grimbo, le parole dell’estate 2015

Il nuovo sport degli italiani, in mancanza dei Mondiali, è il tifo per il referendum greco, con tutte le sue nuove parole. Ma chi le ha inventate?

I consigli di Bolaño per chi vuole scrivere racconti

Dodici comandamenti di scrittura che si rivelano, a parte i primissimi, degli ottimi consigli di lettura

La campagna turistica pro-Tunisia, per far dimenticare la paura

Dopo gli attacchi al Bardo e al resort di Sousse le prenotazioni sono crollate. La Tunisia è in difficoltà. E c’è chi reagisce così

Quando per vedere l’Inferno di Dante si andava al cinema

Fu il primo vero lungometraggio (muto) italiano. Tema classico, ma con alcune variazioni. Fu un successo epocale

PRESI DAL WEB

Varoufakis: «Votate No, con l’accordo nessuna possibilità di ripresa»

L’intervista all’australiana LNL ABC Radio National: «I ministri europei negano la democrazia», «le proposte sono state fatte apposta per essere rifiutate»

L’Economist: Renzi non sopravviverebbe alla Grexit, Italia a rischio contagio

Il settimanale aggiorna le previsioni: lo spread tornerà alto e farà saltare le misure di stimolo del 2016. A rischio il fragile equilibrio del governo Renzi

Una proposta per il dopo Expo 2015: un CyberParco per la Cyber Security

Nasce un comitato no profit per il destino delle aree dell'esposizione universale