Blog di

di Alessia Barbiero

 Amiche Nemiche: anche GCB entra nell'olimpo dei titoli tradotti con i piedi

Blog post del 25/07/2012

Da Otto sotto un tetto a Il trono di spade: l'elenco dei titoli di serie TV tradotti in italiano in modo assolutamente improprio è destinato ad allungarsi. A breve approderà anche da noi GCB, chicca televisiva (ahinoi di una sola stagione) della scorsa annata statunitense, che verrà presentato sulla TV del Bel Paese con il terribile titolo di Amiche Nemiche. Conquistando senza ombra di dubbio un posto nella top 3 dei titoli di serie TV peggio tradotti, insieme a E alla fine arriva mamma (How I Met Your Mother) e Terapia d'urto (Necessary Roughness).


La traduzione, figlia di un nazionalismo di cui - personalmente - non sento il bisogno, spesso diventa un vero e proprio stravolgimento del significato di una serie. GCB rappresenta le iniziali di Good Christian Bitches o Good Christian Belles, due titoli che perfettamente esprimono il cuore e l'anima di questo show, che ruota intorno a stronzette di prima categoria (Bitches), reginette di bellezza (Belles) e al tema chiave di questa serie, la religione (Good Christian).

A tutto questo si aggiunge il fatto che in molti casi la traduzione crea solo confusione. Esiste già, per esempio, una serie TV tedesca che da noi è stata chiamata Amiche Nemiche (le ipotesi sono due: o chi sceglie i titoli non controlla o la fantasia scarseggia). La stessa cosa accade per Terapia d'urto, titolo italiano per Necessary Roughness e sottotitolo esplicativo utilizzato per Nurse Jackie (da noi appunto conosciuta come Nurse Jackie - Terapia d'urto).

Mi chiedo, ma perché? Sul serio abbiamo così poca fiducia che gli italiani non sappiamo tradurre due parole in inglese? E, anche se fosse, non sarebbe una buona scusa per imparare qualche termine nuovo?

COMMENTI /

Ritratto di Bogdan
Mer, 25/07/2012 - 11:55
Bogdan
È un orrore! A parte la traduzione errata, si prende in giro lo spettatore che magari si guarda le serie in lingua originale ma comunque un minimo di inglese lo masticano tutti. Secondo me è una brutta moda nata coi film e le aberranti traduzioni italiane.
SHARE
Ritratto di TheSte
Mer, 25/07/2012 - 11:58
TheSte
Mmmmmm che odio! Poi già solo il fatto che su 'sto benedetto digitale terrestre non esista un canale in inglese, con magari addirittura la possibilità di mettere i sottotitoli (l'ho sparata troppo grossa), la dice lunga...
SHARE
Ritratto di Anonimo
Mer, 25/07/2012 - 12:11
Anonimo
savegcb.com firmate la petizione per salvare lo show ..grazie mille :)
SHARE
Ritratto di massj
Mer, 25/07/2012 - 15:51
massj
Mi pare che la traduzione giusta quindi sia: Gnocche, Bigotte e Mignotte
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Burkina Faso, assaltata la sede della tv di Stato a Ouagadougou

Saccheggiato anche il palazzo del Parlamento. Si protesta contro la riforma costituzionale che permette al Presidente di prolungare suo mandato

Tar, de Magistris torna in carica

Giudici amministrativi, atti alla Corte Costituzionale

La teoria dell’evoluzione, spiegata in modo chiaro

Per chi crede di averla capita bene e per chi ha bisogno di sciogliere alcuni dubbi al riguardo
SHARE

Vivere d’aria: come respirano gli animali

L’ossigeno serve a tutti, ma i modi in cui ce lo si procura variano di specie in specie
SHARE

Tattiche per non far invecchiare né cervello né idee

Quattro consigli per sfuggire al veleno della routine
SHARE

Imparare la filosofia dell’Oriente e vivere meglio

A scuola si insegna solo la tradizione occidentale. Urge rimediare subito, con un’infografica
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Lavoro e famiglia: nemmeno in Norvegia le donne riescono ad avere tutto

Nonostante le politiche illuminate su figli e carriera, introvabili altrove, le donne faticano ad andare avanti e crearsi una carriera

Un weekend con il Dalai Lama e la sua patria portatile

Incontrare una delle personalità più importanti del pianeta e capire, alla fine, i motivi della sua popolarità