Blog di

Paesaggi dello Stivale di Gianmaria Sforza

La piscina sulla spiaggia

Blog post del 17/07/2011
Parole chiave: 

Qualche giorno fa parlavo giusto della mia passeggiata sul lungomare di Genova, come da precedente post, a un amico architetto, che mi racconta questa storia burrascosa di un piccolo progetto suo e dei Baukuh, di cui fa parte, per una piscinetta poligonale sulla spiaggia. Un piccolo progetto poi inghiottito dal mare.

Una storia di mareggiate e di curiose commesse, di architetture posticce e talvolta davvero eccessive: una piscina per bambini, come se non bastasse il mare, in aggiunta a quella esistente, per definizione smontabile, poichè su area demaniale. 

Fatto sta che nel 2008 una mareggiata (la più grossa degli ultimi vent'anni mi racconta) se l'è portata via, la vasca. La natura matrigna ma saggia si riprende la spiaggia, come darle torto.

Eccone qui i resti mai più ricomposti, e quell'idea ormai caduta in disgrazia, chissà, per una bassa affluenza al bagno oppure per qualche idraulico problema, un buco riempito di sabbia ormai spazio deriva di accessori alla balneazione. Un vero cameo.

La piccola piscina dal disegno gentile ricomparirà identica in contesti più congrui, ne siamo sicuri. In fondo è una interessante variazione sul tema, e ci sono infinite grandi lottizzazioni suburbane, lontane dal mare, dove può replicarsi a piacere.

Per gli appassionati vedere l'intera storia meglio raccontata nell'articolo di Simone de Dreuille in Criticat n. 4, La piscine , settembre 2009.

Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

 

La felicità è solo una formula chimica

L’approccio può sembrare troppo arido, ma la verità è questa. Chi vive nei romanzi si rassegni
SHARE

Altro che stelle: il miglior oroscopo è quello musicale

Quale canzone dominava la hit parade quando siete nati? Questo sito lo rivela e vi dice anche di più
SHARE

Riconosci i loghi famosi anche se sono in cinese?

Un esperimento interessante dimostra la persistenza di simboli ben studiati nella nostra memoria
SHARE

Il videoclip che ti catapulta in mezzo al concerto

È un’esperimento realizzato da un trio francese: la canzone si intitola "Je veux te baiser"
SHARE

PRESI DAL WEB

Come nasce un capolavoro: il backstage del video di Razzi

Immagini rubate mostrano Antonio Razzi, sul lungomare di Pescara, mentre canta e balla per il suo videoclip "Famme cantà"

La politica non basta più, e Antonio Razzi diventa cantante, con "Famme cantà"

Il brano è una sorta di auto-presa in giro del discusso e discutibile politico, che riprende sue frasi diventate tormentoni e le mette in musica