Blog di

di Marta Casadei

Prada: altro che crisi, tra febbraio e ottobre 2011 utile netto a +75%

Blog post del 30/11/2011

I dati sono così belli che sarebbero da incorniciare, soprattutto oggi, con l'Europa quasi alla canna del gas e gli Usa che comprano in massa televisori e vestiti ma solo con gli sconti. In via Fogazzaro tutto questo sembra essere lontano anni luce: nei primi nove mesi del 2011 Prada ha conseguito ricavi per 1730,4 milioni (+25% anno su anno, +28% a cambi costanti), un Ebitda di 486,5 milioni di euro (+47% anno su anno, con un'incidenza del 28% sui ricavi) e un Ebit di 392,3 milioni (+58% anno su anno, con un'incidenza del 23% sui ricavi). L'utile netto è salito del 75% a 273,2 milioni.

Andando a guardare più a fondo, il terzo trimestre che per tutti è stato nerissimo per Prada ha addirittura evidenziato un'accelerazione rispetto ai mesi precedenti: +33%. Il segreto del successo della casa di moda diretta da Miuccia Prada  è sempre e comunque l'oriente: l'Asia Pacifico si è riconfermata il primo mercato con ricavi per 579,7 milioni (+39% o +44% a cambi costanti). L'Europa ha registrato un progresso del 21% e gli Stati Uniti del 19%.

A trainare le vendite è la pelletteria: i ricavi del settore sono aumentati del 41%. L'abbigliamento e le calzature sono cresciuti: rispettivamente del 3% e del 14%.

Bertelli si è detto soddisfatto: ci credo. L'unico neo del 2011  -  la maison poche settimane fa si è anche aggiudicata un edificio in Galleria: ricordate? - è il valore delle azioni Prada, ancora sotto quello di listing (il nominal price oggi è a 36,4 contro il 39,5 di quotazione).

 

 

 

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Afghanistan, il nuovo presidente è Ashraf Ghani Ahmadzai

L’ex ministro delle Finanze ha vinto la corsa alla presidenza superando il rivale Abdullah Abdullah

Isis, Berlusconi: “Maggioranza degli israeliani pensa sia giusto usare atomica"

Una critica neanche troppo velata al presidente Usa, Barack Obama, la crisi Ucraina e l'emergenza Isis. L'ex Cavaliere torna

Squinzi: l'articolo 18? Frena gli investimenti. Meglio abolirlo

"Parlando in tutto il mondo ci dicono che in Italia non si può investire perché c'è l'articolo 18"

Per tradurre l’intraducibile basta ricorrere all’arte

Wordstuck è una serie di GIF che rappresenta con disegni parole straniere senza corrispondenti
SHARE

Istruzioni per imparare a scrivere in modo conciso

La brevità è fondamentale, soprattutto sul web, dove l’attenzione finisce subito. Ecco come fare
SHARE

Gli ultimi minuti prima di lasciarsi per sempre

Si intitola "Duo", ed è un video che racconta l’ultimo spettacolo di una coppia di acrobati
SHARE

Quanto tempo ci vuole per finire un libro?

Una classifica di libri basata sulla loro durata (che dipende molto dalla loro lunghezza)
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Cambiamento climatico: perché le proteste di piazza servono a poco

La mobilitazione di massa può anche avere seguito numeroso, ma gli effetti reali sulle politiche dei rispettivi Paesi sono molto scarsi. Servono altre strategie

Un album su otto in tutto il mondo: il boom dell’industria discografica Uk

Come si spiegano i numeri giganteschi di un business che si dimostra uno dei maggiori successi dell’economia del Regno Unito

Vi spiego perché spero di morire a 75 anni

Un’opinione controcorrente, una provocazione per la società e le famiglie. È un vantaggio per tutti se la natura fa il suo corso in fretta e bene