Blog di

Lucio Dalla e il Fatto quotidiano

Blog post del 1/03/2012

Secondo ricordo personale di Lucio Dalla. Peter Gomez, direttore dell’edizione on line del Fatto quotidiano, scrive su Twitter: «È morto Lucio Dalla. Ieri ci aveva inviato il suo primo post, lo pubblicheremo presto. Ciao Lucio».



Quindi Lucio Dalla stava per aprire un blog sul Fatto quotidiano. E l’eleganza con cui l’episodio viene ricordato da direttore mette i brividi. Comunque, è in questi momenti che persino un miscredente come me è certo che il Signore nella sua immensa (e immensa è poco) misericordia abbia voluto preservare la grandezza di un Artista con la a maiuscola.  

COMMENTI /

Ritratto di carlomaria
Gio, 01/03/2012 - 16:48
carlomaria
<p> Sono perfettamente d&rsquo;accordo con il Dottor Gallo. Nemmeno il tempo di elaborare il lutto, il distacco e la malinconia per l&rsquo;indimenticabile Lucio Dalla che Peter Gomez, dopo solo poche ore dalla scomparsa del grande cantautore, inizia a lucrare sulla pubblicazione postuma del messaggio inviato al &ldquo;Fatto&rdquo;. Trovo tutto questo aberrante. Di fronte alla morte di una persona solitamente il comportamento da adottare &egrave; quello della riflessione, del ricordo e del basso profilo, emozioni e virt&ugrave; che sembrano mancare a quell&rsquo;avvoltoio di Peter Gomez pi&ugrave; portato per la pubblicit&agrave; del suo giornale, per i facili guadagni e per il merchandising. Che pena. Che desolazione.</p> <p> &nbsp;</p> <p> P.S. Peter Gomez qualora volesse pubblicare adesso il messaggio non servirebbe a nulla. Il pi&ugrave; &egrave; &quot;Fatto&quot; ed &egrave; sconvolgente.</p>
SHARE
Ritratto di Marta D.
Gio, 01/03/2012 - 16:31
Mhasflowers
<p>Brava Alessia. Sono del tutto d&#39;accordo con te. &Egrave; che il cinismo impera di questi tempi. E fa perdere molto in umanit&agrave;.</p>
SHARE
Ritratto di carlomaria
Gio, 01/03/2012 - 18:57
carlomaria
A menticorrenti L'invidioso (il media planner Gomez) si rode. L'invidiato (Gallo) fa il giornalista con professionalità senza guardare al mero profitto e senza lucrare sulla morte del prossimo.
SHARE
Ritratto di Luciano Gamarro
Ven, 02/03/2012 - 00:16
garrucchio
Caro Gallo, il Signore nella sua immensa grandezza ha fatto sì tutt'al più che Lucio Dalla vivesse, non che morisse prima di scrivere un blog. Per il resto, visto che seppure online questo giornale lo vendete, Lei dovrebbe sapere che una delle prime regole del marketing vuole che chi vende qualcosa non parli mai male della concorrenza, perché la cosa - come avrà avuto modo di verificare dai commenti - gli si ritorce contro. Non ho mai letto Il Fatto, né l'avrei fatto per il blog di Lucio Dalla, ma devo dirmi d'accordo con quelli che si stanno disaffezionando a questa testata: troppo spesso la polemica è gratuita e quindi mi chiedo "perché pagare per leggerla"? Qualsiasi social netwok ne offre a bizzeffe e gratis.....
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Fifa, Sepp Blatter confermato presidente

il suo sfidante, il principe Ali bin al-Hussein, si è ritirato prima della seconda tornata

Ucciso con un colpo di pistola a Formia l’avvocato Mario Piccolino, 71 anni

Era noto per le sue battaglie contro l’illegalità

Antimafia, svelata la lista degli impresentabili. C’è anche De Luca

Tra i nomi c’è anche Alessandrina Lonardo, moglie di Clemente Mastella

Buone maniere, gli errori che non sapete di fare

Un elenco che vuole essere anche una guida: per uno stile e una raffinatezza che quest’epoca cafona sembra aver dimenticato

Il Ttip? È già roba vecchia: molto meglio il Tfta

L’accordo commerciale tra i Paesi africani apre alla più grande area di libero scambio del mondo, in termini di persone

Cosa fare se restate chiusi fuori da una stanza senza vestiti

Una situazione spiacevole, per fortuna molto rara, ma che non tutti sono pronti ad affrontare con lo spirito giusto

Big Data alla Mecca: presto il braccialetto elettronico per pellegrini

Lo strumento raccoglierà molte informazioni utili per statistiche e per regolare il traffico. In cambio, una serie di servizi per la preghiera

PRESI DAL WEB

Cristiano Ronaldo ha donato 7 milioni di euro ai bambini del Nepal?

La notizia è stata riportata dal magazine francese So Foot, ma non ci sono ancora conferme da Save The Children

Migranti, la svolta dell'Ue: "Tutti gli Stati membri obbligati ad accoglierli”

Su la Repubblica la bozza della nuova Agenda della Commissione: via libera all'affondamento dei barconi e aiuti ai paesi di origine