Neverland - Sogni, Giochi, Realtà

Blog di

di Beppe Roncari

Anteprima Spider-Man (not so Amazing...)

Blog post del 27/06/2012

FANTASIA? REALTÀ?

 

Venerdì 22 giugno scorso ho assistito a Milano a una delle proiezioni in anteprima del nuovo kolossal della Columbia: The Amazing Spider-Man, il reboot cinematografico della saga dell'Uomo Ragno, con un ottimo Andrew Garfield al posto di Tobie McGuire nel ruolo di Peter Parker.

Non ne ho scritto subito perché la mattina dopo sono partito di buon'ora per il mare (come testimonia la foto sotto ^___^), ma comunque siamo lo stesso un bel po' in anticipo rispetto all'uscita ufficiale del film il 4 luglio (festa dell'Indipendenza americana).

 

[spider-man_2012]

 

E poi avevo un problema che mi rodeva... questo film lo devo consigliare sì o no? Se volete vedere un film d'azione senza pretese, allora andatelo a vedere con piacere, se vi piacciono le scene ad effetto e i combattimenti.

Ma se aspettate la trama commovente e appassionante del primo Spider-Man di Sam Raimi... statevene a casa, e soprattutto non invitate le vostre fidanzate!

La trama è del tutto incoerente nel film, e le innumerevoli semine sconclusionate e imprecise... solo chi ha una profonda conoscenza di Spider-Man e del suo universo fuori dal film riesce a raccapezzarcisi... Faccio un esempio.

Nel film Peter Parker costruisce da solo i suoi lanciaragnatele... ma come fa? Dove si procura i componenti? Come fa a rubare i fili di ragno indistruttibili dalla Oxcorp dopo esserne stato sbattuto fuori in malo modo dalla sua girlfriend Gwen Stacy (alias, la bellissima ed eterea Emma Stone)?

E come mai a un certo punto dimentica completamente la ricerca dei genitori che sembrava il suo movente per la prima metà del film?

Spero di non fare spoiler eccessivi, davvero, ma in fondo non c'è nessuno spoiler da fare, il che è abbastanza triste...

Vi dico solo: se al "momento delle GRU" anche a voi viene voglia di uscire dalla sala... vi capisco, non siete i soli.

 

Ma Spider-Man è sempre Spider-Man. E le sue acrobazie sempre stupefancenti (amazing). Anche se a dirla tutta anche in questo film il 3D è tendenzialmente inutile, sprecato... peccato! Toglie solo luminosità alle belle scene in 2D (toglietevi gli occhialini per godervele) e non dà particolare godimento mentre Spidey svolazza fra i grattacieli di New York...

 

FANTASIA? REALTÀ? Comunque sia, buona visione a tutti, Folks, dal vostro beneamato blogger di quartiere!

 

 

Il trailer ufficiale in italiano.

 

 

COMMENTI /

Ritratto di ma chi ti da licenza di scrivere?
Ven, 06/07/2012 - 22:34
ma chi ti da licenza di scrivere?
Dalla sala solo tu saresti voluto uscire...dato che di film poco ne capisci
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Mps: via libera all’aumento capitale fino a 5 miliardi

La banca ha convocato l’assemblea straordinaria per il 20-21-22 maggio

Gelata sull’economia: a febbraio giù fatturato e ordinativi

Calo a febbraio rispetto a gennaio, in salita rispetto a un anno fa. Domanda interna ancora depressa

Renzi su Twitter: “Impressionanti” immagini dall’Iran

“Le immagini della mancata esecuzione in Iran sono impressionanti. Specie il Venerdì Santo”

Dove andare in vacanza a maggio

Quattro proposte raggiungibili senza problemi, per chi vuole sfuggire dalla pazza folla
SHARE

Il mondo immaginario delle gocce d’acqua

Un’animazione in stop-motion racconta la vita in due dimensioni di un uomo fatto di gocce d’acqua
SHARE

Libri da colorare per bambini cattivi

Coloring Books Corruptions trasforma innocenti disegni in qualcosa uscito da un film horror
SHARE

Fatti veri e stereotipi in divertenti infografiche

Piaccia o meno a tutti sarà capitato almeno una volta di imbattersi in questi “TruthFacts”
SHARE

5x1000

PRESI DAL WEB

Il Papa in soffitta: cosa vuol dire per Benedetto XVI osservare Francesco

È strano che ci siano due papi, ed è strano che vivano così vicino, ma soprattutto: è strano che siano proprio queste due persone

L’esodo al nord: cosa deve fare la Turchia con i rifugiati siriani

Al sesto posto per numero di rifugiati dalla Siria, la Turchia non ha mai aperto i confini, a differenza dei vicini arabi

Lavoro: l’algoritmo per capire quanto a lungo sarai disoccupato

Il criterio fondamentale per questo calcolo non si basa sulle capacità ma sul momento in cui si perde il lavoro