Blog di

di Beppe Roncari

QUANDO IL GIOCO DEMOCRATICO ASSOMIGLIA AL CALCIO...

Blog post del 18/05/2011

REALTÀ [pallone_GIF]

 

"IL PALLONE NON SI MANGIA! LA COSTITUZIONE NEANCHE!" (Maradona)

[Maradona_Politica_Calcio]

Da: http://www.taringa.net/posts/noticias/10358939/Maradona-_-Equot_-La-pelota-no-se-mancha-Equot_.html

 

Il contributo del PdL alla democrazia italiana consiste sostanzialmente nell'introduzione del LESSICO e del modo di pensare DEL CALCIO.

 

"Forza Italia!" - era il grido di sostegno alla nazionale, è diventato un partito politico.

 

"Scende in campo" - lo si diceva del giocatore che entrava in partita.

 

"È un buon giocatore: LO COMPRO!" - ora si dice: "È un politico influente: LO COMPRO!"

 

"Abbiamo lo straniero!" - ora i partiti cercano il "papa straniero" a cui affidare il ruolo di capitano.

 

"Presidente, siamo con te!" - lo si gridava al presidente del Milan, ora lo cantano al Presidente del Consiglio.

 

"Fallo!" - il vulnus istituzionale.

 

"Arbitro cornuto!" - gli insulti lanciati agli arbitri istituzionali come il CSM. Se perdi è colpa dell'arbitro.

 

"Guardalinee!" - continui richiami e insulti a chi ha il compito di controllare che si rimanga nelle linee istituzionali, come il Presidente della Repubblica.

 

"Senti che puzza, scappano anche i cani... stanno arrivando i ..." - oggi gli avversari che "puzzano" sono quelli politici.

 

"Le donne non ne capiscono niente di calcio..." - e allora perché mai coinvolgerle in politica, di grazia?

 

"Calciatori e veline" - avvocati e belle gnocche in parlamento.

 

"Moratti" - non era il presidente dell'Inter?

 

"Opposte tifoserie" - da quanto in qua i gruppi di opinione e i partiti politici sono diventati "tifoserie"?

 

"È stato un sostanziale pareggio..." - quante volte lo abbiamo sentito dire da un patròn o da un allenatore che non vogliono ammettere la sconfitta?

 

"Tempi di recupero" - quando la crisi istituzionale viene rimandata di un mese per aprire la "Compravendita" dei "giocatori".

 

"Vergognosa compavendita" - no comment.

 

"Rigori!" - quando in Parlamento si sta a vedere sul filo del rasoio chi tradisce per ultimo, sbagliando apposta il rigore per far vincere la partita all'avversario.

 

"Tifo da stadio" - lo vediamo in "curva" in Parlamento. Gesti compresi. E per strada con i bandieroni...

 

"Il processo del lunedì" - quello che per sua scelta Berlusconi si è fatto piazzare proprio quel giorno lì...

 

"Schieramento, strategia, squadra di governo, arroccarsi..." - tutti termini del linguaggio bellico, mediati da quello calcistico e ora felicemente sbarcati nell'"agone" politico.

 

"Ultràs e autobus in trasferta" - con cui si porta la propria clacque a Roma o ai talk-show per fare un po' di casino.

 

"Loro sono estremisti! violenti!" - la demonizzazione dell'avversario.

 

"È impensabile perdere il derby della Madonnina!" - le amministrative a Milano.

 

"Par condicio" - fair play.

 

"Brigate Rossonere" - "Via le BR dalle procure di Milano!" Ma scherziamo?!? - peggio ancora a chi insulta le donne dicendo che BR si scioglie in "brutte racchie", vergogna!

 

"Clamoroso autogol!" - opposizione, opposizione... where art thou?

 

"Abbassare i toni" - tipico di quando ci sono insulti negli stadi che rischiano di sfociare in violenza. Lo dico con decisione: non si tratta di abbassare i toni ma di CAMBIARE DEL TUTTO TONO E MODO DI PARLARE: abbandonare il lessico e la demonizzazione dell'avversario calcistiche per abbracciare l'aplomb istituzionale... o almeno il FAIR PLAY SPORTIVO!

 

 

COMMENTI /

Ritratto di Alessia
Mer, 18/05/2011 - 14:02
Alessia
Assolutamente vero! L'arrivo di Berlusconi nella politica ha profondamente cambiato il linguaggio della politica stessa... tant'è vero che si è parlato e si parla tuttora della DISCESA IN CAMPO di Berlusconi... Bel post!
SHARE
Ritratto di Beppe Roncari
Mer, 18/05/2011 - 14:32
GRoncari
Sempre riferendosi al risultato del Pd, Bersani ha fatto un paragone con il ruolo calcistico di “Alex del Piero (attaccante) e Roberto Bettega” (centrocampista). “Laddove si può vedere il risultato di partito, si vede nettamente un Pd in buona salute che emerge sia come punta sia come centrocampo della coalizione, a volte compensando qualche altra debolezza della coalizione”, ha detto. Dal FATTO QUOTIDIANO di oggi, una dichiarazione di Bersani: http://ilfattoquotidiano.it/2011/05/17/amministrative-bersani-pdl-e-lega-pagano-non-credibilita-azione-di-governo/111853/ Sullo stesso quotidiano un box in prima pagina chiama il "FUORIGIOCO"...
SHARE
Ritratto di Beppe Roncari
Lun, 23/05/2011 - 22:19
GRoncari
Metafora calcistica a manetta stasera a L'Infedele su LA7 (23 maggio 2011).
SHARE
Ritratto di Beppe Roncari
Sab, 04/06/2011 - 17:52
GRoncari
<p><a href="http://www.ilmiogiornale.org/dopo-il-fantacalcio-la-fantapolitica/">http://www.ilmiogiornale.org/dopo-il-fantacalcio-la-fantapolitica/</a></p> <p>Marcella Onnis, <em>Dopo il fantacalcio la fantapolitica</em></p>
SHARE
Ritratto di Marcella Onnis
Dom, 05/06/2011 - 11:59
Marcella Onnis
condivido tutto! ma che fossimo in sintonia l'avevi già notato, no? ;) Un'interessantissima analisi di come il linguaggio della politica sia mutato, corrompendo anche la comunicazione quotidiana, si trova nei saggi "La manomissione delle parole" di Gianrico Carofiglio e "Sulla lingua del tempo presente" di Gustavo Zagrebelsky (li cito continuamente, ma meritano davvvero di essere letti ... e recepiti!).
SHARE
Ritratto di Beppe Roncari
Dom, 05/06/2011 - 12:33
GRoncari
<p>Grazie Marcella, me li devo procurare! Non li ho ancora letti.</p> <p>Stavo proprio pensando di fare un nuovo post &quot;gemello&quot; del primo dal titolo <em><strong>&quot;Quando LA POLITICA assomiglia al fantacalcio&quot;</strong></em> e per scrupolo ho fatto un salto in rete e ho trovato il tuo blog!</p> <p>D&#39;altronde ho anche inventato un gioco di carte sulla politica degli insulti (per farci sopra della satira): <strong>&quot;Mutande di Ghisa!!!&quot; </strong>- la vita &egrave; dura e vige una sola regola: sputtana o vieni sputtanato. Con i tuoi inciuci finanzia una legione di paraculi che insulti gli avversari al tuo posto e intanto con la diffamazione fai crescere la tua reputazione...</p> <p>L&#39;avevo portato anche a Ludica a marzo a Milano. Al momento lo sta esaminando un editore, ma se non volesse pubblicarlo lo diffonder&ograve; gratis in rete, so...<em> stay tuned!</em></p>
SHARE
Ritratto di Anonimo
Lun, 13/06/2011 - 23:23
ma dai? fighissimo! speriamo che lo scambio di insulti diventi presto solo un gioco e che nel dibattito politico i contenuti tornino ad essere altri. Ed ora che persino Di Pietro ha capito che gli elettori son stufi della politica rozza e priva di argomenti seri possiamo cominciare a crederci davvero in questo cambiamento.
SHARE
Ritratto di Beppe Roncari
Mar, 14/06/2011 - 01:38
GRoncari
Stasera (ormai ieri sera, 13 giugno) all'Infedele su LA7 Gad Lerner unisce i due temi: referendum ed effetti politici + gioco del calcio corrotto... e dice che più o meno il tema rimaneva lo stesso...
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Commissione Ue: raggiunta intesa su Mogherini agli esteri

Il polacco Donald Tusk è il nuovo presidente del Consiglio Ue

Marchionne bacchetta l’Italia: “Paese non competitivo, non in grado di reagire”

Dal meeting di Rimini: “Dal 2010 non è ancora cambiato nulla, è da 10 anni che ci vogliono riforme strutturali”

Golan: combattimenti in corso tra caschi blu filippini e ribelli siriani

L’Onu è presente sulle alture per monitorare la zona contesa tra Israele e Siria

Bachelor of Arts in Lingua, letteratura e civiltà italiana

La nostra vita trasformata in un videogioco

Un software permette di riprodurre situazioni tipiche della quotidianità, per capire come agire
SHARE

Quindici modi per sconfiggere il jet-lag

Un problema per chi viaggia in posti lontani. Si deve dormire, ma si può fare anche di più
SHARE

Consigli utili per smettere di rimandare sempre tutto

Procrastinare per molti è un vero e proprio modus vivendi, ecco come fare per smettere
SHARE

L’app che ti dice se sei dipendente dal tuo smartphone

Moment calcola tutto il tempo che passate interagendo con lo smartphone. Più di quanto credete
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Il re saudita avverte: il prossimo obiettivo dell’Isis sarà l’Occidente

«Se li ignoriamo ancora, arriveranno in Europa in un mese»

L’effetto di Internet sulla memoria

L’uso di internet e, in generale, delle tecnologie digitali avrebbe effetti positivi sulla memoria e sulle capacità cognitive

I giornali (di carta) che non stanno morendo

Uno sguardo alle altre società di New York City media, dove la pubblicità sulla stampa porta ancora entrate importanti e i lettori continuano ad abbonarsi