Blog di

di Serena Cappelli

Le mete hot per il rimorchio nelle chiare sere d’estate

Blog post del 12/07/2012
Parole chiave: 

Tempo di vacanze, tempo di flirt estivi. Come non occuparsene?
D’altra parte, come mi ha recentemente fatto notare la signora P. su Facebook, “le altre notizie interne ed esterne saranno irrilevanti per la scrivente, ognuno ha il suo personale punto di vista della realtà”.
Vero, verissimo, per cui la notizia top della scrivente oggi viene da Leggo e si intitola “E la chiamano Cattolica”. Signora mia, mi perdoni, ma sono andata in Romagna per anni, non posso ignorare il richiamo della pineta.

Sembra infatti che Cattolica, una volta morigerata cittadina balneare per famiglie, sia diventata la capitale italiana della trasgressione.
Secondo un sondaggio condotto da C-Date, a quanto leggo il sito top dei libertini, Cattolica supera Viareggio e la Costa Smeralda nella classifica delle località da rimorchio, da cucco, da – se vogliamo essere più terra terra – botterella in allegria. Insomma, Cattolica è il luogo preferito per la scappatella.

Inutile fare i moralisti: il 68% degli uomini e il 71% delle donne ammette di essere favorevole al divertimento extra-coniugale, con l’unica differenza che gli uomini vorrebbero un’avventura di una settimana, mentre alle donne bastano due giorni. Mica sceme.
Posto preferito per consumare? Le cabine degli stabilimenti balneari. De gustibus.

E pensare che io sono rimasta alla Romagna di vent’anni fa, evviva la Romagna, evviva il Sangiovese.
Ma Fiorello aveva tentato di avvertirmi – non posso negarlo – con la sua Spiagge, capolavoro indiscusso dell’estate ’93.
Pelle bruciata, occhiali da sole, la noia resta in città, granite, cocco, gelati al limone e tu che suoni il tam tam… e tornerà la sera tutta per me, si va per l'avventura, la calda pelle nera come il caffè mi manda in estasi.
E tu che suoni il tam tam. Già già. Quindi, se il vostro compagno o la vostra compagna quest’anno vi propongono Cattolica, raddrizzate le orecchie e non distraetevi troppo con secchiello e paletta. Du gust is megl che uan, insegnava Accorsi prima di accasarsi.

Ma, sorpresa delle sorprese, chi si piazza al quarto posto come luogo top per gli incontri clandestini, dopo le sempreverdi Viareggio e Costa Smeralda? Nientepopodimeno che la zona di Siena e del Chianti.
Scappatella logisticamente più difficile, però. A meno di non stordire il partner a forza di vinello, mollarlo nell’agriturismo e recarsi liberi e felici in Piazza del Campo, per correre il proprio personalissimo palio. Auguri!


 

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di Serena Cappelli
Gio, 12/07/2012 - 11:24
scappelli
Gentile Lucy, quella spiaggia però era più interessante ;)
SHARE
Ritratto di Paola Carniglia
Gio, 12/07/2012 - 14:44
Pcarniglia
Serena ma non potevi scriverlo prima??? e io che ho gia' prenotato per Miami.....:( !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
SHARE
Ritratto di Serena Cappelli
Gio, 12/07/2012 - 15:29
scappelli
Tz tz, Paola, fino a Miami quando il paese dei balocchi è a quattro ore di macchina ;)
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Libia, condannato il figlio di Gheddafi per crimini di guerra

Al momento si troverebbe nelle mani di un gruppo di ribelli della città di Zintan che si rifiuta di consegnarlo alla corte

Serie A, il calendario della stagione 2015-2016

Si comincia subito con Fiorentina-Milan

Smemoranda 

I negativi di maicol&mirco

Maicol & Mirco, filosofia, scarabocchi, fumetto, negativi, smemoranda

La dura vita di chi è super-intelligente

Essere un genio può sembrare una fortuna, in grado di rendere molto più semplice la vita. Non è così. Anzi, è tutto il contrario

Silicon Africa, la mappa dell’innovazione nel continente nero

Anche se è il continente con il digital divide più grande, l’Africa cerca di stare al passo con i tempi. E produce idee e startup

Sette cose che non sappiamo sul cannibalismo

La parola deriva dal nome che gli spagnoli diedero agli abitanti dei Caraibi. Gli uomini sono poco inclini ma non troppo
La parola deriva dal nome che gli spagnoli diedero agli abitanti dei Caraibi. Gli uomini sono poco inclini ma non troppo

Perché il 2015 sarà l’anno più caldo da quando esistono i termometri

David McNew/Getty Images
Al secondo posto c’è il 2014, al terzo (a pari merito) il 2010 e il 2005. C’entra El Nino, ma anche e soprattutto il riscaldamento globale

PRESI DAL WEB

L’endorsement di Putin a Blatter: "Meriterebbe il premio Nobel"

Il presidente russo elogia il capo della Fifa (dimissionario, ma non dimissionato). "Sarebbe stato corrotto? Non ci credo", dice Putin

Il video dell’evasione del narcotrafficante messicano El Chapo

Un tunnel scavato sottoterra dotato di elettricità e bombole di ossigeno

Varoufakis: «Votate No, con l’accordo nessuna possibilità di ripresa»

L’intervista all’australiana LNL ABC Radio National: «I ministri europei negano la democrazia», «le proposte sono state fatte apposta per essere rifiutate»