Blog di

di Serena Cappelli

Quel cerchio nel grano a forma di Usain Bolt

Blog post del 31/07/2012

Febbre da Olimpiadi per tutti, cerchi nel grano compresi. Ma stavolta non è colpa di nessun alieno. No, stavolta nessun omino è atterrato nottetempo sui prati inglesi per disegnare cerchi e simboli esoterici con una falciatrice estratta dell’inesauribile gonnellino.
Questa volta ci ha pensato direttamente Tom Robinson, un agricoltore britannico delle Midlands che, in preda ad un irrefrenabile art attack olimpico, ha scolpito Usain Bolt nel suo campo di mais. Questo impressionante disegno è stato creato il 25 luglio e rappresenta l’atleta giamaicano mentre fa l’aeroplano.
L’opera misura ben 150 metri e, essendo una specie di labirinto tra le pannocchie, permette ai visitatori di passeggiare lungo ben 5 chilometri di sentieri.
Cosa si può dire di fronte ad un capolavoro del genere?
Solo una cosa, secondo me: alieni con i vostri striminziti cerchiolini, non siete nessuno!


 

COMMENTI /

Ritratto di Gabriele Pieroni
Mar, 31/07/2012 - 10:48
Gpieroni
Questa è la prova che gli Alieni ci osservano e vogliono rapire gli esseri umani più dotati del Pianeta (dal punto di vista sportivo, ovvio).
SHARE
Ritratto di clod
Mar, 07/08/2012 - 23:44
clod
ma che dici gabriele....quelle forme di persone(sportivi)sono state fatte in onre alle olimpiadi di LONDRA 2012 e' non da UFO o quantaltro..
SHARE
Ritratto di Serena Cappelli
Mar, 31/07/2012 - 11:26
scappelli
E se gli alieni fossero gli orsetti haribo giganti?
SHARE
Ritratto di Schiaffo
Ven, 17/08/2012 - 13:19
Schiaffo
capolavoro!!! @clod : meno male che ci ha aperto gl occhi, pensare che volevo già salire sul tetto con le braccia aperte gridando "prendete me, non bolt!!"
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Editoria, dal primo agosto l’Unità sospenderà le pubblicazioni

Il comunicato del cdr: “Dopo tre mesi di lotta ci sono riusciti: hanno ucciso l'Unità”

Juventus, Tevez, sequestrato il padre in Argentina

Il genitore adottivo dell'Apache è stato fermato da ignoti sulla sua auto a Moron. Chiesto il riscatto, non ci sono conferme sulla liberazione

Riforme, nessuna intesa: Sel non ritira gli emendamenti

Nulla di fatto, per ora, nella conferenza dei capigruppo del Senato convocata sul tema delle riforme

Le app più usate che non consumano batteria

Facebook, Twitter e Youtube in versione "light" per durare a lungo con gli smartphone
SHARE
Il mattino ha l’oro in bocca

Otto consigli per diventare mattinieri e produttivi

Dormite poco e male? Un problema. Per riposarsi serve cambiare abitudini, con drastica disciplina
SHARE

Un video che mostra se viene prima l’uovo o la gallina

Un corto romantico che racconta la storia di un maiale che ama le uova ma si innamora di una gallina
SHARE

Ecco le parole da non scrivere mai in una lettera

Per non annoiare chi vi legge, o rischiare di non essere chiari meglio cercare soluzioni alternative
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Le ultime parole di Giorgio Faletti: «Sono l'uomo più fortunato del mondo»

L'intervista a Roberta la moglie dello scrittore scomparso

Saveyourselfie, una campagna avverte: i troppi selfie vi faranno sparire

Il video diretto da Alessio Fava che con toni drammatici ma chiaramente ironici, mette in guardia dai 'rischi' dei selfie

Calcio, Tavecchio al finto Moggi: “Amico mio, me ne fanno di tutti i colori”

Nuovo scherzo realizzato dallo staff de “La Zanzara”, su Radio24, con l’imitatore Andro Merku, che stavolta, nei panni di un finto Luciano Moggi