Blog di

di Serena Cappelli

Quel cerchio nel grano a forma di Usain Bolt

Blog post del 31/07/2012

Febbre da Olimpiadi per tutti, cerchi nel grano compresi. Ma stavolta non è colpa di nessun alieno. No, stavolta nessun omino è atterrato nottetempo sui prati inglesi per disegnare cerchi e simboli esoterici con una falciatrice estratta dell’inesauribile gonnellino.
Questa volta ci ha pensato direttamente Tom Robinson, un agricoltore britannico delle Midlands che, in preda ad un irrefrenabile art attack olimpico, ha scolpito Usain Bolt nel suo campo di mais. Questo impressionante disegno è stato creato il 25 luglio e rappresenta l’atleta giamaicano mentre fa l’aeroplano.
L’opera misura ben 150 metri e, essendo una specie di labirinto tra le pannocchie, permette ai visitatori di passeggiare lungo ben 5 chilometri di sentieri.
Cosa si può dire di fronte ad un capolavoro del genere?
Solo una cosa, secondo me: alieni con i vostri striminziti cerchiolini, non siete nessuno!


 

COMMENTI /

Ritratto di Gabriele Pieroni
Mar, 31/07/2012 - 10:48
Gpieroni
Questa è la prova che gli Alieni ci osservano e vogliono rapire gli esseri umani più dotati del Pianeta (dal punto di vista sportivo, ovvio).
SHARE
Ritratto di Serena Cappelli
Mar, 31/07/2012 - 11:26
scappelli
E se gli alieni fossero gli orsetti haribo giganti?
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Il Parlamento tedesco ha approvato l’estensione del finanziamento alla Grecia

L’estensione del finanziamento sarà di quattro mesi. Il via libera dell’Eurogruppo era arrivato in teleconferenza

Bersani contro Renzi e non vota la legge elettorale: «Non ci sto»

In un'intervista ad Avvenire l'ex segretario dem si sfoga

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

 

La felicità è solo una formula chimica

L’approccio può sembrare troppo arido, ma la verità è questa. Chi vive nei romanzi si rassegni
SHARE

Altro che stelle: il miglior oroscopo è quello musicale

Quale canzone dominava la hit parade quando siete nati? Questo sito lo rivela e vi dice anche di più
SHARE

Riconosci i loghi famosi anche se sono in cinese?

Un esperimento interessante dimostra la persistenza di simboli ben studiati nella nostra memoria
SHARE

Il videoclip che ti catapulta in mezzo al concerto

È un’esperimento realizzato da un trio francese: la canzone si intitola "Je veux te baiser"
SHARE

PRESI DAL WEB

Come nasce un capolavoro: il backstage del video di Razzi

Immagini rubate mostrano Antonio Razzi, sul lungomare di Pescara, mentre canta e balla per il suo videoclip "Famme cantà"

La politica non basta più, e Antonio Razzi diventa cantante, con "Famme cantà"

Il brano è una sorta di auto-presa in giro del discusso e discutibile politico, che riprende sue frasi diventate tormentoni e le mette in musica