Blog di

di Serena Cappelli

Seduti o in piedi: l'approccio dell'uomo alla tazza come dibattito politico

Blog post del 8/07/2012

Mentre scrivo mi rendo conto di avere solo qualche ora prima che la depressione domenicale mi colga inesorabilmente e il panico cominci ad invadere il mio spirito altrimenti gioioso. Che fare, accidenti, che fare per godere al meglio del poco tempo che mi rimane prima di sprofondare nel baratro?
Devo, nell'ordine: stendere, caricare un'altra lavatrice, far cuocere zucchine ed involtini.
Mmmhhh, pensandoci bene, io non vedo l'ora che arrivano quelle dannate 16:13, così – forse – potrò godermi il dolce far niente.

Già, le 16:13. Sembra, infatti, che sia questa la linea di demarcazione tra il folle entusiasmo per il fine settimana e la crisi nera per l'arrivo del lunedì. Un sondaggio condotto dalla catena alberghiera Premier Inn ha infatti svelato che l'ora X per la depressione domenicale scatta alle quattro del pomeriggio e che la sensazione sgradevole si protrae fino a sera. Non solo, sembra anche che il 41% degli interpellati passi la notte tra la domenica e il lunedì in preda all'ansia all'idea di dover riportare le stanche membra in ufficio.

Ma insomma, non saranno mica questi i problemi, accidenti! I problemi veri sono ben altri.
I problemi veri sono quelli che affliggono in questi giorni alcuni svedesi, precisamente quelli del Consiglio Generale della regione di Sörmland: gli uomini devono fare pipì in piedi o seduti?
Già, perché quella che è una scelta personale potrebbe ben presto diventare una voce del regolamento interno del suddetto Consiglio Generale. Tale Viggo Hansen, il promotore della pipì da seduti, sostiene infatti che la cosa, oltre a creare meno disagio attorno alla tazza, allungherebbe la vita sessuale degli uomini e diminuirebbe i problemi alla prostata.

Ma, mi chiedo io, chi farà i controlli del caso?
In ogni caso la questione scotta. Tra l'altro, sembra che gli uomini che preferiscono posare le loro grazie sul trono invece che restare in piedi e marcare il territorio siano sempre di più, vuoi per scelta personale, vuoi perché costretti dalle mogli.
Ma i miei amici direbbero: siamo matti? 

COMMENTI /

Ritratto di Marco Giovanniello
Dom, 08/07/2012 - 14:18
mgiovanniello
Pisciare seduti? È un' idiozia totale. Francamente iniziamo ad averne piene le scatole di quest' era in cui gli uomini sono obbligati a scimmiottare le donne. È ora di finirla.
SHARE
Ritratto di Serena Cappelli
Dom, 08/07/2012 - 15:57
scappelli
Le assicuro, Marco, che nel caso in questione noi donne tante volte saremmo contente di poter scimmiottare gli uomini :)
SHARE
Ritratto di Serena Cappelli
Dom, 08/07/2012 - 19:55
scappelli
@Anonimo Fantastico l'accenno al detergente multiuso per superfici dure. Lo voglio! @Roger (number one, number one!!!!) Ti consiglio il detergente del sig.Anonimo :) @Jerk Lascia stare va, che ho appena risposto ad una tizia su fb che mi faceva notare la mia pochezza. Aspetterò le tue sfumature, allora! Se l'avessi saputo, ti avrei chiesto una consulenza ;)
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Fifa, Sepp Blatter confermato presidente

il suo sfidante, il principe Ali bin al-Hussein, si è ritirato prima della seconda tornata

Ucciso con un colpo di pistola a Formia l’avvocato Mario Piccolino, 71 anni

Era noto per le sue battaglie contro l’illegalità

Antimafia, svelata la lista degli impresentabili. C’è anche De Luca

Tra i nomi c’è anche Alessandrina Lonardo, moglie di Clemente Mastella

Buone maniere, gli errori che non sapete di fare

Un elenco che vuole essere anche una guida: per uno stile e una raffinatezza che quest’epoca cafona sembra aver dimenticato

Il Ttip? È già roba vecchia: molto meglio il Tfta

L’accordo commerciale tra i Paesi africani apre alla più grande area di libero scambio del mondo, in termini di persone

Cosa fare se restate chiusi fuori da una stanza senza vestiti

Una situazione spiacevole, per fortuna molto rara, ma che non tutti sono pronti ad affrontare con lo spirito giusto

Big Data alla Mecca: presto il braccialetto elettronico per pellegrini

Lo strumento raccoglierà molte informazioni utili per statistiche e per regolare il traffico. In cambio, una serie di servizi per la preghiera

PRESI DAL WEB

Cristiano Ronaldo ha donato 7 milioni di euro ai bambini del Nepal?

La notizia è stata riportata dal magazine francese So Foot, ma non ci sono ancora conferme da Save The Children

Migranti, la svolta dell'Ue: "Tutti gli Stati membri obbligati ad accoglierli”

Su la Repubblica la bozza della nuova Agenda della Commissione: via libera all'affondamento dei barconi e aiuti ai paesi di origine