Blog di

di Serena Cappelli

Americani e turchi i più convinti: la fine del mondo è vicina

Blog post del 2/05/2012
Parole chiave: 

Leggo la notizia e rimango senza parole. Un uomo su sette crede – davvero – che la fine del mondo sia vicina. Potenza dei Maya?
Secondo un sondaggio realizzato dall’Istituto Ipsos per Reuters, il 15% della popolazione terrestre crede che il mondo finirà nell’arco della sua vita e il 10% è convinto che ciò avverrà a dicembre. Che ottimisti! Certo, è pur sempre un sondaggio e sono state interpellate circa sedicimila persone su tot miliardi, ma il risultato è comunque sconcertante. I più convinti dell’imminenza dell’apocalisse sono Turchi e Statunitensi, mentre i più scettici sono Belgi e Britannici.

Che sia colpa di tutta la pubblicità fatta alla profezia Maya? Chissà.
Nel frattempo, il premio Ig Nobel (la parodia del premio Nobel) 2011 per la matematica è andato a tutti quegli scienziati che hanno dato più volte per certa la fine del mondo e si sono sbagliati: Dorothy Martin (data della fine del mondo prevista: 1954), Pat Robertson (1982), Elizabeth Clare Prophet (1990), Lee Jang Rim (1992), Credonia Mwerinde (1999) ed Harold Camping (6 settembre 1994 e 21 ottobre 2011). Speriamo di poter aggiungere anche i Maya.

Ma resta il fatto che, per una persona su dieci, la profezia è fonte di ansia e paura.
Consiglio a costoro un bel giro a Bruxelles, per imparare dai Belgi che i Maya potrebbero anche non avere ragione. Una bella gaufre, due patatine fritte, una foto kitsch al Manneken-Pis, una visita all’Atomium e una bella passeggiata per la città seguendo il Parcours BD, con i suoi fumetti disegnati sui muri. E alla fine, per ritemprarsi, un bell’assaggio di cioccolato. Se i Belgi sono riusciti a migliorare la bontà delle tecniche Maya nell’utilizzo del cacao, perché non dovrebbero avere ragione anche sulla (poca) attendibilità della sciagurata profezia?
 

Parole chiave: 

COMMENTI /

Ritratto di Fabrizio Sibilla
Mer, 02/05/2012 - 09:54
fabriziosibilla
Maya: hanno previsto la fone del mondo per il 2012 ma per loro é arrivata 500 anni prima. Forse che nn bisognerebbe fidarsi di chi sbaglia così alla grande? ;)
SHARE
Ritratto di Roberto Messora
Mer, 02/05/2012 - 11:13
Roberto Messora
Peccato che i Maya non abbiano previsto in nessun modo la fine del mondo... secondo loro semplicemente finisce un'era e ne inizia un'altra. poi ovviamente ai millenaristi occidentali non è parso vero di distorcere il complesso calendario Maya in una fosca profezia di fine del mondo, ma questo è un classico nella storia cristiana a cominciare dall'apocalisse di Giovanni, passando dal "mille non più mille" di qualche secolo fa, fino all'isteria che sta dietro alle quartine di nostradamus o ai segreti di fatima: ogni occasione è buona per annunciare una catastrofe e farsi un po' di sana pubblicità
SHARE
Ritratto di Serena Cappelli
Mer, 02/05/2012 - 12:16
scappelli
@Fabrizio Poveri Maya, hanno fatto così tante cose buone e adesso se ne parla solo per la storia della fine del mondo :) @Roberto Che stia per iniziare davvero l'era dell'acquario? :)
SHARE
Ritratto di Marco Giovanniello
Mer, 02/05/2012 - 15:22
mgiovanniello
E' offensivo un bel "Nuncenepotrebbefregàddemeno" ?
SHARE
Ritratto di Serena Cappelli
Mer, 02/05/2012 - 16:31
scappelli
Caro Marco, certo che no. Ognuno ha i suoi gusti, ci mancherebbe. Io, purtroppo per me, ho un debole per le notizie inutili :-) Un saluto!
SHARE
Ritratto di Massimo
Ven, 12/10/2012 - 08:39
Massimo
Da Massimo: Da quanto appreso, i Maya avevano previsto, tramite precisi calcoli astronomici, che il 21 Dicembre 2012 tutti i pianeti del nostro sistema solare si sarebbero allineati. A causa ci ciò, avevano ipotizzato che le forze cosmiche scaturite da tale evento avrebbero provocato apocalittiche ripercussioni, come quella prevista per la Terra. Ma, fino a che punto si può dar credito a tale loro ipotesi? Effettivamente l'allineamento dei pianeti provocherà delle catastrofi globali, o sarà solo un quieto e silenzioso loro spostamento?
SHARE
Ritratto di Dario
Mar, 13/11/2012 - 00:00
Dario
Nell anno 1000 dicevano ke ci sarebbe stata la fine del mondo... Nel 2000 uguale... Hanno toppato in entrambi i casi... Io credo ke dare conto a queste cose nn significa nulla e penso anke ke sia inutile Avanzare queste ipotesi io penso solo una cosa... Prima o poi avverrà questa ipotetica fine del mondo ma nn sarà di certo in questa data... Un saluto a tutti :)
SHARE
Ritratto di maco
Ven, 21/12/2012 - 00:10
maco
solo cavolate
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Quindici peshmerga curdi uccisi da un kamikaze dell’Isis vicino a Mosul

È accaduto nei presi della diga di Mosul, riconquistata dai miliziani curdi lo scorso 7 agosto

Pistorius condannato a cinque anni di carcere

L'atleta paralimpico è stato condannato dal tribunale di Pretoria per l'uccisione della fidanzata

Un terzo degli ospedali nella lista degli sprechi. Persi 4 miliardi all’anno

In Valle d’Aosta, Toscana e Trentino le performance migliori. Male Campania, Calabria, Puglia e, a sorpresa, l’Alto Adige

Paura in miniatura: il film horror più corto di sempre

Si intitola “Tuck Me In”, racconta la storia di un padre e di un figlio, e dura meno di un minuto
SHARE

Andare in vacanza a vedere le bombe

Le immagini di Lipsky disturbano: verrà un tempo in cui la calamità sarà solo un fatto estetico?
SHARE

Il metodo per mantenere a lungo l’attenzione necessaria

Spesso ci si distrae quando meno sarebbe opportuno, per mancanza di energia. Ecco un trucco
SHARE

Aziona anche tu la macchina della nostalgia

Basta un clic e ci si ritrova nel passato, a inseguire i ricordi e risentire antiche emozioni
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Il progetto di Putin di spartirsi l’Ucraina con la Polonia

Fece la proposta nel 2008: “L’Ucraina”, diceva, “è un Paese artificiale”

Come le scuse in pubblico diventano uno strumento di potere e privilegio

Non è più una difficoltà da superare, sempre di più le pubbliche scuse sono la strategia di difesa di ricchi e potenti

L’arbitro Rocchi “confessa”: “Juve-Roma? Sul rigore di Maicon ho sbagliato

“Dispiace che la mia prestazione non sia stata ottimale, da questo punto di vista potevo fare meglio“