Blog di

di Ricciarda Belgiojoso

L'Offerta Musicale protagonista di un avvincente giallo

Blog post del 11/05/2011

Giallo alla corte di Federico II re di Prussia: misteriosi omicidi turbano la quiete di Sans-Souci negli anni in cui si sta affermando il Fortepiano (il padre del pianoforte, ideato da Bartolomeo Cristofori a Firenze a inizio Settecento sostituendo ai plettri del clavicembalo martelletti in grado di percuotere le corde e creare nuove ed inedite sonorità).
Questo il contesto de Il fortepiano di Federico, romanzo di Gabriele Formenti che presenterò insieme all’autore venerdì, al Salone internazionale del libro di Torino.
Protagonisti sono alcuni dei personaggi chiave della musica del tempo, tra cui: Federico II re di Prussia, figura di rilievo dell’Illuminismo, valente flautista e compositore, alla sua corte accoglieva i migliori musicisti; Carl Philipp Bach, uno dei numerosi figli di Johann Sebastian – pare il prediletto –, maestro di cembalo alla corte di Federico, nel romanzo anche investigatore attento e perspicace; Johann Nicolaus Forkel, considerato il padre della musicologia moderna, autore della prima biografia di Bach; Georg Philipp Telemann, uno dei più prolifici compositori barocchi; Johann Joachim Quantz, celebre flautista, maestro di Federico II e autore di uno dei trattati più importanti per flauto traversiere a una chiave; Johann Gottfried Silbermann, costruttore di strumenti a tastiera, noto soprattutto per i suoi organi, figura centrale nello sviluppo del fortepiano.
Tesi alla base della vicenda è che il Fortepiano (quello del primo settecento, non quello del classicismo viennese di Mozart, né, naturalmente, quello romantico di Chopin) fosse lo strumento designato da Johann Sebastian Bach per la realizzazione del basso continuo dell’Offerta Musicale.

L’Offerta Musicale, raccolta di fughe, canoni e una trio sonata costruite su tema musicale ideato da Federico II, è considerata, insieme all’Arte della fuga, una delle testimonianze più straordinarie dell’arte contrappuntistica di Bach.

Qui un canone inverso 

 

 

E qui una bella esecuzione di Musica Antiqua Koln

 

 

Gabriele Formenti, Il fortepiano di Federico, ed. Florestano
Venerdì 13 maggio, ore 18. Salone internazionale del libro di Torino

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Riforma Rai, disco verde del governo a nuova governance

Cdm approva ddl su tv pubblica. Piano Renzi prevede cda ridotto a sette membri e un Ad con pieni poteri

Lubitz era "in malattia" il giorno della tragedia

Secondo alcuni documenti rintracciati nella casa del pilota, Lubitz era sottoposto a cure e controlli medici per motivi non ancora specificati

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

 

La famiglia della sirenetta abbandonata sotto il mare

Una storia molto simile: Agnete è una donna che sposa un sireno, si pente e poi torna in superficie

Al Capone aveva un hobby: scrivere canzoni d’amore

Il gangster aveva un cuore musicale tutto italiano. Come dimostra la sua hit, "Madonna mia"

Graham Fink, l’artista che dipingeva con gli occhi

Con un software si creano i tratti delle immagini: e con lo sguardo si creano capolavori

Come funzionano i vaccini, per non discuterne più

Negli Usa è sorto un movimento anti-vaccini. Tra le idiozie americane, questa è la più pericolosa

PRESI DAL WEB

L’aberrante post di Beppe Grillo: Lubtiz è come Renzi, che ci guida al disastro

La tragedia della Germanwings ha ispirato l’ex comico ligure suggerendo un paragone quantomeno indelicato: l’uomo solo al comando e lo schianto finale

Zayn Malik lascia gli One Direction: i fan sono sconvolti

Il membro del gruppo amato dai teenager ha deciso, dopo cinque anni, di lasciare i suoi compagni. "Desidero avere la vita di un 22enne normale. E rilassarmi"

Padova, tenta di corrompere il rettore fingendosi parente di Corrado Passera

In una lettera in cui raccomandava la fidanzata, Claudio Passera allega mille euro in contanti e millanta di essere familiare dell’ex ministro dello Sviluppo