Blog di

di Andrea Indiano

L'arte come protesta, la rivolta gentile dei giapponesi contro il nucleare

Blog post del 12/04/2012
Parole chiave: 

A volte l’arte può nascere anche dalle disgrazie. In Giappone sono aumentate negli ultimi mesi le manifestazioni contro il nucleare e neanche l’arrivo del tanto atteso Hanami le ha fermate. Davanti alla sede della Dieta nazionale a Tokyo, un presidio fisso di persone protesta contro l'uso dell'energia atomica. La rabbia è aumentata con il passare del tempo, dopo il rischio corso con la distruzione di tre reattori nucleari nella centrale di Fukushima a seguito dello tsunami dell'anno scorso. Per i pacifici manifestanti, l'artista Nao Matsumoto ha creato delle candele a forma di mano con dito medio alzato, per lanciare un messaggio chiaro ai politici giapponesi su ciò che la popolazione pensa ora del nucleare. Un'altra protesta, gentile nei modi e silenziosa nel suo svolgimento, l'ha messa in atto il regista Hayao Miyazaki, premio Oscar per La città incantata. L'artista ha camminato per le strade di Tokyo con un cartello contro il nucleare al collo, insieme a due amici e al suo cane. Senza esagerare, ma lanciando un messaggio forte, com'è tipico dei giapponesi. Un popolo non avvezzo alle manifestazioni, ma che si sta riscoprendo politicamente attivo dopo l'emergenza dell'anno scorso. Gli attivisti di Stop Nuclear invece, hanno concesso la possibilità ai propri sostenitori di dare libero sfogo a pensieri ed emozioni su quadri e poster. Le stesse tele sono state poi esposte in vari musei e portate in mano dagli autori nelle manifestazioni cittadine. Niente scontri con la polizia né lacrimogeni o manganelli, perchè anche con l'arte e il silenzio si può mandare un messaggio di protesta.

Le candele dei manifestanti


La protesta silenziosa di Hayao Miyazaki

I poster di StopNuclear

Parole chiave: 
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Termini Imerese, ecco il piano: componenti e auto, investimenti di 300 milioni

Auto ibride, saranno prodotti due modelli entro giugno/settembre 2018. L'assorbimento occupazionale è previsto per circa 800 lavoratori

È morto Joe Cocker

Aveva 70 anni, era malato da tempo

Pubblicità ingannevole: dall’Antitrust mezzo milione di multa a Tripadvisor

Le motivazioni: claim che enfatizzano la genuinità dei commenti e procedure di controllo inadeguati a contrastare il fenomeno delle false recensioni

Le cose più assurde di un paese assurdo

Dal grandioso esercito alle spese in Cognac del fu Caro Leader, qualche dato sulla Corea del Nord
SHARE

Ballare coi computer

Lo spettacolo di danza Pixel di Adrien Mondot e Claire Bardainne
Una spettacolare performance di danza che mescola corpi veri e proiezioni digitali
SHARE

Il papà di tutti gli zombie: La notte dei morti viventi

Cervelli che ritornano? Ce ne sono parecchi nel capolavoro di Romero, ora di pubblico dominio
SHARE

Arte da nevrotici, quando l’ordine prevale su tutto

L’artista svizzero cerca di dare un ordine al caos del mondo: tentativo provocatorio ma interessante
SHARE
Quitaly Compra la raccolta dei reportage di Quit su Amazon e Ibs.it

PRESI DAL WEB

Due poliziotti uccisi a New York: cosa sappiamo finora

Il sospettato, Ismail Brinsley, si è tolto la vita sparandosi un colpo di pistola

Jobs Act, verso un indennizzo di soli tre mesi per i nuovi assunti

Le anticipazioni del Corriere: tra i licenziamenti senza reintegro anche quelli per scarso rendimento. Non ci sarebbe copertura per l’Aspi per i collaboratori