Blog di

di Dario Dongo

libertà

Blog post del 11/06/2012

Senti questa: "Bisogna stimare, in termini pragmatici, che valore abbia la fondamentale libertà di vivere se poi si muore di fame e non si ha di che comprarsi il pane. La povertà è una perdita di libertà".

Ma che leggi, Bakunin? No, è un testo del 2012, "Il manifesto dell'altruismo" di Philippe Kourilsky, Codice edizioni.

Ah. E che altro dice? "Poichè la libertà di ognuno si costruisce grazie a quella altrui, ogni persona deve partecipare alla costruzione della libertà altrui".

Cioè? "I doveri associati alle libertà individuali consistono nell'aiutare gli altri a costruire le loro ...".

Elemosina? No. Pensare alla libertà dell'altro implica attribuirgli uguale dignità e richiama un principio di giustizia. Giustizia sociale, equità, solidarietà.

Tasse? Sei fuori strada. RESET

 

 

Un bimbo muore ogni 3 secondi, una madre ogni minuto. Per la più stupida delle cause, la FAME.

Due miliardi di persone con meno di 2 dolari al giorno, 1 miliardo di affamati e malnutriti cronici, decine di milioni di morti l'anno non sono una questione umanitaria.

E' un problema politico, forse il più grave problema di politica internazionale.

Ah, è perciò allora che non ne parla nessuno? Forse, già

 

 

 

RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Un documento di propaganda dell’Isis in italiano

Si intitola “Lo Stato Islamico, una realtà che ti vorrebbe comunicare' e firmato” ed è un documento di 64 pagine con traduzioni dai materiali in inglese

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

Maicol&Maicol

Le città divise: dove vanno turisti e residenti

Monumenti e piazze sono luoghi per chi visita. Chi vive in città, va altrove. La mappa lo dimostra
SHARE

La strada che affonda nel mare

In Francia un’isoletta è raggiungibile solo con la bassa marea. E hanno messo dei pali di sicurezza
SHARE

La felicità è solo una formula chimica

L’approccio può sembrare troppo arido, ma la verità è questa. Chi vive nei romanzi si rassegni
SHARE

Cinque parole che in origine significavano tutt’altro

Da "casino" a "siringa", il senso era del tutto diverso, ma la storia ha deciso che cambiasse tutto
SHARE

PRESI DAL WEB

Come nasce un capolavoro: il backstage del video di Razzi

Immagini rubate mostrano Antonio Razzi, sul lungomare di Pescara, mentre canta e balla per il suo videoclip "Famme cantà"

La politica non basta più, e Antonio Razzi diventa cantante, con "Famme cantà"

Il brano è una sorta di auto-presa in giro del discusso e discutibile politico, che riprende sue frasi diventate tormentoni e le mette in musica