Blog di

di Riccardo Puglisi

L'economia della rassegna stampa

Blog post del 14/04/2012

Detto in termini brutali, il sindacato degli editori (FIEG) vuole che le rassegne stampa governative, in particolare quella della Camera, non siano più accessibili gratuitamente su internet.

Non è necessario essere premio Nobel in (micro)economia per capire il senso di questo argomento: se un numero importante di lettori potenziali è fortemente interessato all'articolo di Pinco Pallino che appare solo sull'edizione cartacea della Gazzetta dei Barbitonsori ma lo trova gratis sulla rassegna stampa della Camera, troverà molto conveniente non comprare il giornale cartaceo.

Pessima notizia per molti giornali, ma soprattutto per piccoli giornali di opinione come l'Unità e il Riformista.

L'argomento economico è semplice ma preciso: la presenza di lettori colti -o meno- che comunque comprano i giornali cartacei nonostante la presenza di una rassegna gratuita non implica l'assenza di lettori potenziali che non comprano l'edizione cartacea esattamente a motivo della presenza della rassegna stampa online.

Intendiamoci: tutte le argomentazioni sul tema del pluralismo hanno un loro senso, soprattutto in una situazione in cui i giornali cartacei sono certamente sussidiati in maniera generosa. Tuttavia, nessuno si lamenta negli USA per il fatto che non esiste -a quanto mi risulta- una rassegna stampa online curata dal Congresso. E gli USA non sono messi così male dal punto di vista del pluralismo. 

Una nota intimistica finale: sono il primo che compra molti meno giornali da quando utilizzo in maniera intensiva la rassegna stampa della Camera. Amicus Plato, sed magis amica veritas.

@ricpuglisi

 

 

COMMENTI /

Ritratto di Massimiliano Gallo
Sab, 14/04/2012 - 15:38
mgallo
solo per amor d’informazione, la informo che il Riformista ha chiuso.
SHARE
RESTA AGGIORNATO
Iscriviti per non perdere gli articoli e i post del giorno.
Acccetto le condizioni sulla privacy

BREAKING NEWS

Per Civati il nome giusto per il Colle è quello di Romano Prodi

Il professore è il candidato del dissidente del Pd

Pakistan, mega blackout nell’80% del Paese

Poco dopo la mezzanotte circa l’80% del territorio, compresa la capitale, è precipitato nel buio

Smemoranda

I negativi di maicol&mirco

tanti-figli

L’origine del mondo spiegata con X-Files

Ancora alla ricerca di una teoria in grado di raccontare come è nato l’universo
Gillian Anderson racconta i vari modi con cui l’umanità ha ricostruito l’inizio della storia
SHARE

Cosa mangiate quando mangiate le patatine fritte

Un filmato mostra il processo produttivo delle patatine del McDonalds. Ci sono almeno 19 ingredienti
SHARE

Ansia e confusione, il punto di vista del soldato

Il punto di vista di un soldato durante un attacco militare
Il corto si chiama Confusion through Sand e mostra l’azione concitata di un attacco militare
SHARE

Le 36 domande per smettere di essere innamorati

Non sempre chiedere cose avvicina le persone. Anzi, spesso sapere di più può far finire la relazione
Bello l’amore, finché dura. Per evitare che finisca presto, mai (e poi mai) fare queste domande
SHARE

PRESI DAL WEB

Studente turco espulso dall’Italia: "La soluzione è il paganesimo"

"Sono pronto a farmi esplodere davanti alle ambasciate". Per questi messaggi è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di procurato allarme

State of the Union: le parole usate dai presidenti americani nella storia

"Freedom" è recente, mentre "indiani" è scomparso. "Donne" si usa da pochi anni, e "Cina" ricorre a fasi alterne

Greta e Vanessa raccontate da vicino

La prigionia, la negoziazione, i “te le libero anche domani”. Il racconto di Daniele Raineri