O tempora, o moresOrietta Berti ait refringere homophobiam necesse esse

Praeclara cantatrix se in carmine inedito, quod proximo mense Martio vulgabitur, cuiuspiam matris amorem erga homosexualem filium canturam esse praenuntiavit

Ex Oriettae Berti Facierum Libri pagina

Postquam in LXXI Musicum Villae Matutiae Certamen descenderit, Orietta Berti, quinquaginta quinque canori curriculi annos celebratura, orbes phonographicos compactos sex in arcula collectos, quibus index “Vita mea est visifica pellicula” (Italice La mia vita è un film), proximo mense Martio foras dabit. Praeclara cantatrix, quae cognomine Luscinia Curviacensis (vulgo l’usignolo di Cavriago) vel Aemiliae sylvia atricapilla (vulgo la capinera dell’Emilia) appellatur, se in uno ex ineditis carminibus alicuius matris amorem erga filium homosexualem canturam esse praenuntiavit.

Qua de re Orietta Berti in nuperrimo colloquio percontativo cum Gabriele Lazzaro, Novella 2000 commentariorum hebdomadalium diurnario, «Homophobiam refringere – inquit – necesse est. Multa ignorantia adhuc invenitur».

 

Entra nel club de Linkiesta

Il nostro giornale è gratuito e accessibile a tutti, ma per mantenere l’indipendenza abbiamo anche bisogno dell’aiuto dei lettori. Siamo sicuri che arriverà perché chi ci legge sa che un giornale d’opinione è un ingrediente necessario per una società adulta.

Se credi che Linkiesta e le altre testate che abbiamo lanciato, EuropeaGastronomika e la newsletter Corona Economy, così come i giornali di carta e la nuova rivista letteraria K, siano uno strumento utile, questo è il momento di darci una mano. 

Entra nel Club degli amici de Linkiesta e grazie comunque.

Sostieni Linkiesta