Roberto Pellegrino

Nato a Milano, ho già tre vite. Giornalisticamente. A L’Indipendente nel periodo di Tangentopoli: esperienza che mi ha insegnato a scrivere a bastonate. Poi a Il Giornale: da New York e da Los Angeles, tra i Novanta e gli albori del 2000, anche per GQ e Radio 101 (riportando di cinema e musica). Eterno insoddisfatto, ho resistito tre anni a Londra, per poi girovagare per l’America Latina. Incantato dalla Spagna (e da una donna), vivo a Madrid (inverno) e Barcellona (estate) dal 2004, una settimana prima degli attentati. Racconto la “piel de toro” per Il Giornale, Libero, Il Riformista, Panorama e dal 2012 per quei “guapos y guays” de Linkiesta.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club