Ab ovoDal Risorgimento al futuro

Con la cena ispirata al menu servito in occasione dei primi cinquant’anni dell’Unità d’Italia, ieri sera è andato in scena il primo atto del Festival di Gastronomika

Foto Gaia Menchicchi

Parlare di futuro servendo un autentico menu datato 1911. È successo ieri sera, in occasione della cena che ha aperto il nostro Festival. Lo chef Pantaleo D’Addato del ristorante Altriménti ha servito una versione ridotta del menu, interpretando i piatti con mano felice. E così tra un medaglione di formaggio alla Bixio e un consumato alla Carlo Alberto, un soffiato di cavolfiore alla Mazzini e una Bomba alla Garibaldi, è andato in scena il nostro omaggio alla storia in compagnia di Samanta Cornaviera, autrice di Menu Risorgimento, il primo libro edito da Linkiesta, i vini Franciacorta, e Cantina Kaltern. E non è che l’inizio. Qui una sintesi della serata per immagini.