Dispacci d’Oriente

Dispacci d’Oriente

Come vede l’Italia un giapponese? Attraverso la lente deformante di una macchinetta fotografica – e di una cultura. Stesso discorso vale per gli italiani. Lavorare per un giornale giapponese apre qualche spiraglio su divergenze e diversità culturali – che arrivano talvolta al limite del grottesco.

Non si interrompe un’emozione, figuriamoci la Soncini!

X

Linkiesta senza pubblicità, per gli iscritti a Linkiesta Club

Iscriviti a Linkiesta Club